Monete che rappresentano vere e proprie eccezioni per quel che riguarda la stessa catalogazione dell’esemplare.

Monete
Adobe

Monete che passano alla storia per questioni molto più semplici di ciò che si potrebbe immaginare. Nella maggior parte dei casi ci troviamo di fronte ad esemplari che in qualche modo suscitano l’interesse generale a causa di tratti di fattori che in effetti rappresentano delle vere e proprie eccezioni. Consideriamo ad esempio l’epoca di conio di una moneta, i giorni dei quali la stessa è stata testimone, i motivi che hanno portato al conio stesso della moneta. Immaginiamo dunque fattori che restituiscono una certa unicità all’esemplare in questione.

La cosa però non sempre si ripete. Spesso, in molti, casi, l’unicità di una moneta e di conseguenza l’incredibile crescita della valutazione della stessa, dipendono da fattori assolutamente casuali, ed in qualche modo dettati, alla base, da errori umani, spesso quasi grossolani. Stiamo parlando dell’eventualità in cui, per l’appunto una moneta presenti difetti particolari. In certi casi, quando la cosa riguarda una vasta produzione si passa direttamente alla distruzione degli esemplari, ma spesso alcuni esemplari riescono comunque a finire sul mercato dei collezionisti.

Monete rare: quella da 1 euro che può valere fino a 40mila euro

Moneta 1 euro rara
Ebay

Come si diceva, nel momento in cui ci si accorge della presenza di errori sulle facciate di una moneta, si passa generalmente all’eliminazione delle stesse, soprattutto se prodotte in grosse quantità. L’operazione però non sempre riesce del tutto, con mani misteriose che riescono quasi sempre a sottrarre gli esemplari dai posti più controllati che ci siano. Certe monete nella quasi totalità dei casi finiscono sulle piattaforme on line di acquisto vendita oggetti, su tutte Ebay. Proprio li, negli ultimi tempi ha fatto la sua comparsa una moneta da 1 euro molto particolare.

Monete rare, quando il difetto paga: controlla se hai questo pezzo da 40 mila euro

L’eccezionalità della moneta in questione dipende da una serie di fattori, una serie di errori più che altro. Per prima cosa, cosi come è facile notare manca la caratteristica “R” che identifica la Zecca di Stato di Roma. Inoltre fattore ancora più determinante, nessuna traccia della data di conio, dinamica che potrebbe rendere la moneta stessa priva di una chiara identità. Inoltre la classica zigrinatura sul bordo della moneta in questo caso è completamente diversa. Valore della moneta sulla piattaforma Ebay, 40mila euro. Una cifra importante insomma, quasi inaspettata. Una cifra che non tutti possono permettersi.

Nel caso, considerate le circostanze la cosa migliore da fare sarebbe quella di rivolgersi ad un esperto del settore. Chiedere in qualche modo un consulto sulla stessa moneta e nel caso una nuova valutazione, cosi da equiparare i due punti di vista, quello dell’esperto e quello del venditore. A quel punto poi, ma solo in quel momento, dopo aver verificato ogni aspetto, considerare l’ipotesi di acquistare la moneta, magari ad un prezzo diverso. Il mondo del collezionismo può certo riservare sorprese inattese, proprio per questo è sempre meglio, in un certo senso andarci cauti.

Collezionare monete potrebbe voler dire investire grosse somme di denaro ma potrebbe anche voler dire rischiare di essere truffati. Il mondo del web, spesso, in merito alla questione è spietato, si sa. Valutare, riflettere, ascoltare più pareri, in certi casi, non esiste strada migliore.