Scopriamo quali sono gli oggetti anti-5G mettono a rischio la salute delle persone. Ecco quali danni possono potenzialmente provocare

Oggetti anti-5G
Fonte Adobe Stock

La questione relativa al 5G da diverso tempo sta facendo discutere e con tutta probabilità si protrarrà negli anni a venire. In virtù di questa polemica globale diverse aziende hanno ideato degli accessori che a loro detta sono in grado di contrastare gli effetti negativi della sopracitata tecnologia. 

A quanto pare anche questi oggetti nascondono delle insidie di non poco. In merito a ciò è piuttosto emblematico un caso verificatosi in Olanda, dove è stata vietata la vendita di queste apparecchiature. Cerchiamo di capire le motivazioni della decisione e i possibili risvolti.

Oggetti anti-5G: ecco quali sono e quali danni possono comportare

In pratica l’ANVS (autorità per la sicurezza nucleare e la protezione delle radiazioni) dei Paesi Bassi ha disposto il divieto di vendere alcuni oggetti anti-5G. Tra questi figurano essenzialmente collane, braccialetti e maschere per dormire.

Alla base della drastica decisione c’è uno studio condotto dall’Istituto Nazionale Olandese per la salute pubblica e dell’ambiente (RIVM). Questo ha appurato che i prodotti in questione emettono delle radiazioni ionizzanti.

Naturalmente l’esposizione alle sostanze radioattive può incidere nel lungo periodo sulla salute delle persone, ragion per cui sono vietati dalla legge. Quindi chi li ha utilizzati per poco non ha nulla da temere. Deve solo provvedere a disfarsene.

Andando nello specifico sono 10 gli arnesi incriminati, la maggior parte riconducibili a due grandi marchi, ovvero Energy Armor e Magnetix. Quest’ultima ha creato anche un braccialetto per bambini.

LEGGI ANCHE >>> Bitcoin per pagare gli stipendi: dove sta già succedendo

Quindi, delle creazioni realizzate per tamponare i danni potenzialmente derivanti dal 5G sono esse stesse malsane. Un vero e proprio paradosso. Fortunatamente è stato portato alla luce ed è finito nel migliore dei modi.

In ogni caso è bene fare attenzione quando si acquistano prodotti con questa dicitura o riconducibili ai marchi sopracitati. Non è da escludere che in futuro si possa andare in contro a situazioni analoghe e che possano creare nuovi allarmismi. Essere vigili è più una necessità che una precauzione.

ì