criptovalute (web source)
criptovalute (web source)

Le criptovalute stanno vivendo un momento d’oro, andiamo a scoprire quali sono le migliori tra quelle emergenti.

dogecoin (web source)
dogecoin (web source)

Il mercato delle criptovalute sta attirando sempre più l’attenzione di diversi investitori. Infatti, ad incrementare questo fenomeno è, senza ombra di dubbio, l’adesione di molti volti noti dello spettacolo che hanno prestato la loro immagine per sponsorizzare le criptomonete.

Tra i più noti ricordiamo, infatti, Elon Musk, l’ex pugile Mike Tyson, l’attrice Gwyneth Paltrow, il rapper Snoop Dogg, il calciatore del Barcellona Lionel Messi e tanti altri. Pertanto, vi sono diverse criptovalute emergenti che stanno attirando l’attenzione di diversi investitori. Ma andiamo a vedere nello specifico di quali parliamo.

Le criptovalute emergenti

Nelle ultime settimane è stata Dogecoin ad essere tra le principali protagoniste del marcato, in grado di mettere a segno un record ad un anno con una crescita di oltre il 14 mila per cento. Bati pensare, infatti, che soltanto un anno fa esatto la quotazione di DOGE era di appena 0,002 dollari. Oggi, invece, viaggia intorno a 0,40 dollari, con un incremento del 380% soltanto nell’ultimo mese.

Un rialzo incredibile ed inaspettato forse anche per i proprietari. Questa circostanza affermando che le principali cause dell’andamento sono proprio i tweet di Elon Musk che, come suddetto, hanno contribuito ad attirare l’attenzione dei principali investitori. Oltre al proprietario della Tesla, ad aumentare l’attenzione, è stata anche la speculazione in corso organizzata sui gruppi di Reddit, la piattaforma social divenuta celebre per il caso GameStop e il coordinamento dei trader retail tramite il gruppo WallStreetBets. Dogecoin non è l’unica sorpresa da monitorare con grande attenzione. Ci sono infatti diverse  criptovalute poco conosciute che stanno però crescendo in modo esponenziale.

Leggi anche —> Bolletta luce e gas? Ecco il trucco per risparmiare alla fine del mese

Approfondisci anche —> Soros punta sulle criptovalute: ecco cosa sta accadendo

Leggi qui —> Bolletta luce e gas? Ecco il trucco infallibile per risparmiare

La crescita di BAT

BAT (web source)
BAT (web source)

In questo momento, secondo quanto riportato da Criptovaluta.it, tra le migliori criptovalute emergenti c’è Basic Attention Token (BAT). Nello specifico, si tratta di un progetto nato nel 2017 a cura del fondatore di Mozilla e Javascript Brendan Eich. BAT nell’ultimo mese ha avuto un rialzo del ben 36% ed addirittura dell’838% nell’ultimo anno, Il suo utilizzo principale è per la remunerazione degli utenti che visualizzano le pubblicità su Brav. Inoltre, un’altra criptovaluta poco nota ma che si sta facendo pian piano strada è Compound (COMP). La quotazione di quest’ultima è salita del 355% nell’ultimo anno, avvicinandosi ai 2 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato.

COMP è la moneta digitale utilizzata sulla piattaforma blockchain di Compound, una rete di nuova generazione sulla quale si possono elaborare transazioni finanziarie, smart contract, prestiti con le criptovalute e applicazioni DeFi. Queste sono però sono alcune delle criptomonete che si stanno facendo prepotentemente spazio. Sono sempre più, infatti, le criptovalute emergenti che consentono di investire in una tecnologia ancora poco conosciuta e, quindi, caratterizzata da un basso valore di mercato, con prospettive di lungo termine molto interessanti, almeno secondo quanto sostenuto dagli esperti del settore.