truffle-microsoft
Immagine da cryptoslate.com

Truffle ha annunciato l’inizio di una collaborazione con Partnership che darà vita al loro Preferred Cloud and Services Partner. In questo modo si sta realizzando una perfetta integrazione tra gli strumenti che fanno parte dell’ambiente di sviluppo Ethereum e il supporto ConsenSys: il connubio di queste due forze verrà messo al servizio di Microsoft Azure al fine di offrire un’esperienza di sviluppo quanto più di qualità.

Truffle, che ad oggi è stato scaricato oltre 3 milioni di volte, mette a disposizione degli utenti una suite di sviluppo utile per accedere alla compilazione, alla distribuzione e alla creazione di “contratti intelligenti” sulla blockchain Ethereum. L’integrazione con Microsoft Azure, in quest’ottica, consentirà ai developer di dar vita a complessi sistemi di produzione enterprise basati appunto su tecnologia blockchain.

Lo scopo di Truffle è quindi molto chiaro: mettere in campo un ambiente di sviluppo valido e funzionale, un framework di test e pipeline di asset per la blockchain Ethereum così da semplificare al massimo la vita degli sviluppatori che intendono lavorare negli smart contract.

Microsoft, dal canto suo, ha rilasciato un’estensione di Visual Studio Code che permette agli sviluppatori di usufruire di un ambiente integrato con la suite Truffle e Azure. Tale estensione, non a caso, permette proprio la creazione e la compilazione di contratti intelligenti, i quali possono essere messi sotto test anche tramite Ganache o Azure DevOps.

Di tutto ciò ne va fiero Tim Coulter, CEO e fondatore di Truffle, che ha dichiarato: “Inizialmente era chiaro che gli sviluppatori Ethereum necessitassero di strumenti di sviluppo moderni e professionali. Con l’adozione della tecnologia blockchain da parte delle realtà d’azienda, Truffle riconosce l’importanza di portare la nostra esperienza nativa agli sviluppatori enterprise in tutto il mondo tramite la nostra partnership con Microsoft”.