Categories: News

Riuscirà l’Europa a battere la Cina nella corsa alla criptovaluta della banca centrale?

Secondo un rapporto, il governatore della Banca di Francia Francois Villeroy de Galhau, durante una conferenza finanziaria a Parigi, ha sollecitato l’istituto bancario centrale ad accelerare i suoi piani per quanto riguarda la criptovaluta.

Numerose nazioni stanno già lanciando il proprio CBDC (valute digitali della banca centrale), con la Cina più avanti di tutte. Il capo della Banque de France ha affermato: “Passare rapidamente all’emissione di un almeno un CBDC all’ingrosso offrirebbe enormi vantaggi, primo fra tutti la possibilità di essere in testa nel mondo per l’emissione della criptovaluta centrale. I benefici di avere un CBDC di riferimento sarebbero tanti”.

In questo momento, sembra essere una questione tra Cina ed Europa. Gli Stati Uniti, invece, sono per adesso al di fuori di questo contesto poiché rimangono in ostaggio della burocrazia e delle normative incoerenti.

Nel rapporto viene evidenziato come la Francia sia ansiosa di portare avanti il lavoro sulle criptovalute e, a breve, dovrebbe lanciare un invito a presentare progetti entro la fine del primo trimestre del 2020. “Le nostre azioni contribuiranno al lavoro dell’Eurosistema delle banche centrali europee”, ha affermato Villeroy de Galhau, “il quale dovrebbe far sì che la possibilità di un ‘e-euro’ sia uno dei suoi prossimi obiettivi”.

Anche il Giappone sta attualmente studiando la fattibilità di un cripto-yen emesso dallo stato, con la Thailandia nella stessa lunghezza d’onda.

Le banche centrali sono state spinte all’azione dalle ambizioni blockchain pubblicizzate dalla Cina e dal tentativo di Facebook di dominare le transazioni digitali. La Cina è una minaccia seria per gli attuali dominatori di valute come il dollaro USA, poiché un cripto-yuan darebbe alla valuta molta più liquidazione.

Recent Posts

Hackerato Altsbit, l’exchange con sede in Italia: a maggio chiuderà i battenti

Uno scambio di criptovaluta lanciato solo negli ultimi mesi ha dichiarato di non essere in…

8 mesi ago

L’ondata di XRP potrebbe far aumentare del 30% il valore della criptovaluta

XRP, la terza criptovaluta per capitalizzazione di mercato, è diventata una sbalorditiva ondata nelle ultime…

8 mesi ago

Germania, nuova legge impone una licenza ai “custodi” di criptovalute

Entrata in vigore dal 1° gennaio, la nuova legge tedesca sulla custodia di criptovalute impone…

8 mesi ago

In Lussemburgo scovata un’altra società crittografica non autorizzata

La Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF), principale regolatore finanziario europeo con sede in…

8 mesi ago

La legge tedesca sulla compravendita di criptovalute rimane piuttosto ambigua

In Germania, le criptovalute sono considerate una "unità di conto". Un'eventuale associazione dei Bitcoin alla…

8 mesi ago

Coinbase espande il suo storage di criptovalute istituzionali a livello internazionale

Coinbase ha aperto un ufficio in Irlanda non solo per espandere il suo servizio di…

8 mesi ago

This website uses cookies.