metamask

MetaMask è un’estensione per browser divenuta molto popolare tra gli utenti in quanto consente di connettersi con una certa facilità alla rete Ethereum e alle sue innumerevoli dapp. Parliamo di un’estensione che stando ai dati snocciolati da Bobby Dresser, product manager di MetaMask, pare aver superato la soglia dei 260mila utenti attivi mensili.

I dati ci dicono che il mese scorso ci sono state circa 1,5 milioni di transazioni tramite MetaMask, un milione delle quali effettuate tramite mainnet e le altre effettuate su testnet. Parliamo comunque di transazioni che nella maggior parte dei casi riguarda il mondo dapp, tanto è vero che il 24% è riconducibile a singoli utenti, mentre il rimanente 76% ha a capo delle applicazioni decentralizzate.

Analizzando i dati scopriamo che Remix è la prima dapp in termini di volumi mainnet e testnet. Remix non è altro che un compilatore volto allo sviluppo dapp che permette di connettersi a MetaMask con una certa facilità e che di solito viene utilizzato dagli sviluppatori per scrivere il codice, effettuare dei test e per pubblicare l’app direttamente sulla blockchain Ethereum.

In seconda posizione troviamo 0x Universe, che invece è una blockchain game in cui i giocatori possono metter su delle astronavi, esplorare la galassia e colonizzare altri pianeti. Interessante anche il ruolo giocato da Axie Infinity, che è anch’esso un gioco incentrato fondamentalmente sul fantasy e che è pure l’unico exchange decentralizzato riuscito ad intrufolarsi in questa speciale classifica.

Tornando ai numeri, Dresser ha fatto sapere che MetaMask viene utilizzato da più di 90mila utenti a settimana, con una crescita in termini di utilizzo pari all’1,1% settimanale. In tutto ciò, è bene chiarire che per utente attivo si intende un utente che apre l’estensione anche solo per dare un’occhiata al proprio bilancio o che condivide il proprio indirizzo Ethereum. E’ anche vero però che solamente il 30% degli utenti attivi registrati prende parte al meccanismo di conferma sulla rete Ethereum, per cui la maggior parte lo usa solo ed esclusivamente come un mezzo veloce e pratico per connettersi alle dapp o come un valido e-wallet.