BRICS
BRICS

Il BRICS, gruppo formato da cinque delle principali nazioni emergenti (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) ha lanciato un’interessante proposta: creare una criptovaluta per regolare le transazioni di pagamento tra i Paesi. Kirill Dmitriev, CEO del Russian Direct Investment Fund, fondo sovrano da 10 miliardi di dollari appartenente al governo russo, ha informato la stampa di questo piano durante il forum del BRICS.

Gli Stati membri hanno in programma di creare un unico sistema di pagamento e quindi regolare le transazioni in un’unica criptovaluta. “Un tale sistema di pagamento, oltre ad essere efficiente, è in grado di stimolare gli insediamenti nelle valute nazionali e garantire la stabilità degli investimenti tra i nostri Paesi, che rappresentano oltre il 20% dell’afflusso globale di quelli esteri diretti”, ha dichiarato Dmitriev.

È interessante notare che le nazioni del BRICS stanno riducendo la percentuale di insediamenti in dollari, scesa dal 92% al 50% negli ultimi cinque anni.

Nikita Kulikov, membro del consiglio della Duma di Stato, ha dichiarato a che la creazione di una criptovaluta non è complicata, ma è importante capire come i Paesi membri saranno pronti a usarla. “La criptovaluta è un comodo meccanismo per gli insediamenti in strutture sovranazionali come il BRICS”, ha affermato.

Attualmente, tre nazioni del gruppo BRICS, ossia India, Russia e Cina, stanno valutando attentamente un’alternativa al sistema di pagamento SWIFT (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication), nel tentativo di facilitare gli scambi con i Paesi che stanno subendo sanzioni da parte degli USA.

Il sistema di messaggistica finanziaria russo “SPFS” dovrebbe essere collegato al sistema di pagamento interbancario transfrontaliero cinese “CIPS”, mentre l’India prevede di collegare la piattaforma della Banca centrale russa con un servizio in fase di sviluppo. Si prevede che il nuovo sistema funzionerà “come un modello” gateway “quando i messaggi sui pagamenti verranno transcodificati secondo un determinato sistema finanziario.