Gemini
Gemini

Gemini Europe, ala europea della società di scambio di criptovalute con sede a New York, ha assunto Julian Sawyer come amministratore delegato per il Regno Unito e l’Europa. L’intento è quello di sfruttare maggiormente l’interesse crescente degli operatori europei per gli investimenti basati sulle valute digitali.

Sawyer svilupperà una strategia aziendale per il mercato europeo, compresa la presenza fisica dello scambio. La base sarà a Londra e riferirà direttamente al presidente di Gemini Cameron Winklevoss.

Prima di accettare questo incarichi, Sawyer ha lavorato con la Starling Bank, servizio bancario mobile con conto europeo e servizi aggiuntivi attraverso gli uffici postali. Sawyer l’ha guidata attraverso un periodo di rapida crescita, apportando rilevante esperienza attraverso la rapida espansione di un business innovativo.

L’Unione Europea e il Regno Unito sono diventate zone di forte interesse per le criptovalute. Sulla base delle normative internazionali, i trader hanno accesso più facile agli scambi fiat. Sebbene le società locali offrano più prodotti basati su crittografia, il clima normativo è abbastante rigoroso ma anche trasparente.

Gemini lavora per portare ordine nel settore delle criptovalute ed è una delle poche società che posseggono una licenza commerciale a New York. I suoi servizi sono disponibili anche in Canada, Hong Kong, Singapore, Corea del Sud, Regno Unito e Australia. L’UE riconosce le criptovalute come attività e non denaro. Nonostante le preoccupazioni sulle “stablecoin”, in particolare Libra di Facebook, la Banca Centrale Europea non ha represso i progetti di asset digitali.

Tuttavia, Gemini è molto cauta con le stablecoin. Il suo Gemini USD (GUSD) sembra essere in calo, con l’offerta che sta rapidamente diminuendo a poco più di 4 milioni di monete. GUSD potrebbe essere gradualmente eliminato, a differenza di altre stablecoin che stanno espandendo e aumentando i loro volumi.