esportazioni cina (web source)
esportazioni cina (web source)

I numeri riguardanti le esportazioni dalla Cina registrano un netto aumento durante la parte iniziale dell’anno: scopriamo insieme i dati resi noti.

esportazioni cina (web source) (1)
esportazioni cina (web source) 

Un aumento delle esportazioni nel nuovo anno in Cina che conferma quindi l’ottimo andamento degli ultimi tempi. Si tratta di conseguenza di un vero e proprio surplus commerciale, così che si è permesso un aumento dell’export per l’ottavo mese di fila.

Si tratta di una crescita che ha permesso di volare al +60,6% annuo oltre che il 38,9% atteso e che in accelerata su oltre il 18,1% di dicembre. Andando a fare un resoconto complessivo, si scopre come ci sia stato un miglioramento della domanda globale. Una vera e propria crescita che testimonia come questo tipo di commercio vada per il meglio.

I dati riguardanti le esportazioni

esportazioni cina (web source)
esportazioni cina (web source)

Così la Cina ha registrato per i mesi di gennaio e febbraio un surplus commerciale di oltre 103,25 miliardi di dollari, trattandosi di un rimbalzo dai 7,09 miliardi. Questi combinati dal deficit dei primi due mesi dell’anno 2020, durante l’avvio della pandemia da Coronavirus, battendo il consenso degli analisti del saldo portatosi in positivo di 60 miliardi. Cifre davvero alte.

L’import, nei dati complessivi, sale per il quinto mese consecutivo di oltre il 20%. Più nello specifico si arriva al 22,2%. Le crescita delle esportazioni, secondo quanto è stato diffuso dalle Dogane cinesi in maniera del tutto ufficiale, è la più ampia da oltre due decenni. Insomma, una vera impresa che va avanti da tantissimo tempo.

Approfondisci anche —> Imprenditoria femminile: i dati del 2020 sono drammatici

Leggi qui —> Deliveroo in Borsa: l’obiettivo di valutazione è davvero alto

Approfondisci anche —> Nella crisi italiana ad ‘esultare’ sono i discount: i dati Istat

Le esportazioni dalla Cina ed i dati totali

esportazioni cina (web source)
esportazioni cina (web source)

I dati ci dicono che l’esportazione traina i prodotti dell’elettronica legati allo smart working con il +54,1% mentre per il tessile-medicale si indica il +50,2%. Quest’ultimi elementi che vanno a contrastare la pandemia nel periodo dell’espandersi del contagio da Coronavirus, come ad esempio l’esportazione delle mascherine.

Infine, gli ultimi dati resi noti dalle Dogane Cinesi, sono in netto contrasto con il calo che si è registrato lo scorso anno di circa il 17% delle esportazioni e del 4% delle importazioni. Mentre nel primo bimestre dell’anno 2021 l’interscambio commerciale è cresciuto nel suo complesso del 32,2% annuo. Insomma, numeri che testimoniano in maniera sempre più marcata il crescente numero delle importazioni con la Cina sempre più forte in questo specifico campo.