bitFlyer

BitFlyer, piattaforma di scambio di criptovaluta giapponese con sede a Tokyo e riconosciuto come uno dei dieci scambi con volumi di trading “reali” dalla società di gestione patrimoniale Bitwise, ha di recente aggiunto il supporto commerciale per la criptovaluta XRP.

L’annuncio è arrivato lo scorso fine settimana. L’aggiunta di una nuova criptovaluta sulla piattaforma BitFlyer arriva due anni dopo dall’ultima. La notizia ha fatto il giro del mondo poiché XRP è la seconda valuta digitale più grande nel Paese del Sol Levante dopo Bitcoin in termini di volumi di trading. I dati aggiornati provengono dalla Japan Virtual Currency Exchange Association.

Da oggi in poi, gli utenti giapponesi di BitFlyer potranno acquistare e vendere XRP attraverso la piattaforma Web e le applicazioni mobile della società. Attualmente il servizio è solo disponibile tramite l’unità giapponese di BitFlyer. Quindi sono escluse, almeno per il momento, le sussidiarie che operano negli Stati Uniti e in Europa.

A settembre, BitFlyer Europe aveva aggiunto il supporto commerciale per bitcoin cash (BCH), ether classic (ETC), litecoin (LTC), Lisk (LSK) e monacoin (MONA), mentre negli Stati Uniti aveva aggiunto il supporto per BCH, ETC e LTC. In precedenza, tutte le valute sopra citate erano e disponibili solo per i clienti giapponesi; quindi, l’obiettivo della società di scambio è di consolidare la propria offerta in tutte le altre aree del mondo, in modo da costruire una piattaforma globale per gli operatori che si trovano ovunque.

Contemporaneamente all’aggiunta della cripto XRO, BitFlyer ha anche avviato una campagna, in cui premierà con 100.000 yen (828,50 euro) dieci clienti che scambierebbero almeno un totale di 5.000 JPY (41,43 euro) di XRP fino al 26 dicembre.