Binance

Binance è una piattaforma che permette di scambiare criptovalute. E’ stata fondata nel 2017 ma, nonostante la sua giovane età, ha già raggiunto un elevato successo. Pensate che dal 2018 è considerata in termini di volume degli scambi la piattaforma di criptovalute più grande del mondo.

Come funziona Binance

Binance ti permette di acquistare criptomonete. Non solo le classiche Bitcoin ed Ethereum. Sono oltre 100 quelle che puoi comprare e ciò ti consente di variare molto a livello d’investimento. Altra cosa interessante è che si tratta di una piattaforma online accessibile a tutti perché non richiede una quota d’iscrizione, a differenza di altre come Bitfinex che invece chiede 10.000 dollari per iscriversi.

Sicuramente è molto vantaggiosa se non hai un grande capitale e vuoi iniziare a investire. Ti dico subito però una cosa, ha un problema questa piattaforma ed è quello di permettere l’acquisto delle criptovalute inferiori solo attraverso l’uso di Bitcoin, Binance Coin, Ethereum e Tether. Quindi non puoi usare usare i soldi fisici per comprarle ma devi usare le criptovalute citate e se non le hai comprarle prima. Non puoi quindi fare acquisti direttamente in Euro o Dollari. Questa cosa frena molte persone un po’ perché comunque i Bitcoin per esempio sono molto costosi e un po’ perché i prezzi sono poco chiari e visti i grafici dell’ultimo periodo, soggetti anche a non poche variazioni.

Come acquistare criptomonete du Binance

Qui sotto trovi una guida step by step per acquistare le tue criptomonete su Binance.

Per prima cosa devi creare un account su Binance. Quando sei sul loro sito web procedi cliccando su Register. Inserisci i dati richiesti, cioè l’email, la password e il numero di telefono. Dopo accetta i termini di utilizzo cliccando sulla spunta accanto. Subito dopo appare un test di sicurezza per confermare il fatto che non sei un robot. Corri sulla tua casella di posta elettronica e apri l’email che Binance ti ha appena inviato e attiva l’iscrizione cliccando sul link. A questo punto puoi entrare sulla piattaforma con l’account creato. Dovrai inserire un metodo di autenticazione a due fattori. Puoi scegliere sia il codice via SMS sia Google Authenticator.

A questo punto puoi iniziare a depositare le monete. Come dicevo puoi depositare le tue Bitcoin, le Ethereum o le Litecoin. Se non le hai, devi prima acquistarle. Solo dopo puoi iniziare a comprare le tue criptovalute alternative. Non esiste comunque un limite di deposito minimo, perciò puoi iniziare dalla cifra che preferisci così da testare la piattaforma.

Il procedimento per fare il deposito è questo. Clicca su Funds, dopo su Deposits. Scegli che moneta depositare sulla sinistra altrimenti sulla destra puoi visionare tutti quanti i depositi che hai fatto in precedenza. Clicca sulla criptomoneta che intendi depositare. Prendi l’indirizzo dove effettuare il deposito e vai sul tuo wallet (il portafoglio elettronico che hai se hai delle criptovalute) oppure vai su una piattaforma come Coinbase per fare la transazione. Nel giro di qualche ora al massimo trovi i tuoi fondi depositati nella sezione Balances.

Adesso che hai caricato fondi puoi iniziare a investire. Prima però ti consiglio di acquistare le BNB da tenere sul tuo conto. Si tratta della criptovaluta di Binance e usandola per pagare le fees ottieni uno sconto sulle tasse da pagare del 50%.

Adesso puoi iniziare subito a acquistare. Clicca su Exchange e dopo vai su Basic. Puoi vedere un grafico che ti mostra l’andamento della valuta selezionata. Se vuoi cambiare valuta usa la casella di ricerca in alto a destra. Puoi vedere in alto una barre che ti aiuta a capire qual è l’investimento che stai per fare perché ti tramuta il valore della criptomoneta che vuoi usare per acquistare in dollari.

Con Binance puoi selezionare qual è l’ordine di acquisto o di vendita che viene innescato solo quando la moneta che vuoi acquistare raggiunge la soglia che hai selezionato. Altrimenti c’è il Market order che è un ordine di acquisto o di vendita che ti permette di comprare o vendere subito al prezzo di mercato.

Vantaggi di Binance

Ricapitolo quelli che sono i vantaggi di Binance. Il primo secondo me è che si tratta di una piattaforma aperta a tutti. Tutte le persone infatti possono tranquillamente investire perché non c’è un versamento minimo da fare. Anche le commissioni sui prelievi, gli acquisti e le vendite sono interessanti perché Binance trattiene lo 0,1%. Come ti dicevo prima però puoi risparmiare la metà dei soldi se usi BNB per pagare. Non ci sono però tassi sui depositi.

Un altro vantaggio che bisogna ammetterlo, in pochissimi hanno, è proprio quello di offrire a chi investe una lunga serie di criptomonete da poter acquistare. Ed è stato proprio questo il suo punto di forza che l’ha reso un leader nel settore nonostante sia nato da poco. Ancora non ci sono limiti di depositi giornalieri. C’è però un limite di operazioni al giorno che puoi fare ma la cosa in realtà è positiva in questo modo il cliente base può tenere sotto controllo i propri investimenti senza lasciarsi prendere dalla mano. 

Possiede anche un supporto clienti di alta qualità. Il team di assistenza infatti risponde alle domande in modo tempestivo e questo ti consente di evitare quelle attese che, quando sei a un passo dall’investimento, irritano.

Gli svantaggi di Binance

Lo svantaggio secondo me è l’impossibilità di fare gli investimenti utilizzando i dollari o l’euro. Binance permette di depositare solo alcune criptovalute da utilizzare per effettuare i successivi acquisti e purtroppo per molte persone è un freno questo. Prendiamo in esempio i Bitcoin. Le loro fluttuazioni e il loro prezzo piuttosto alto sono per molti un ostacolo all’idea di acquistarle. In ogni caso comunque è bene ricordarsi che le Bitcoin possono essere acquistate anche in piccole parti, rendendo quindi l’investimento un po’ più sostenibile.

Conclusioni

Al momento Binance è considerato il migliore sito per fare Exchange criptovalutario. E’ facile registrarsi, le opportunità sono interessanti ed è possibile iniziare anche con cifre tutto sommato piccole.