Binance

Di qui a breve Binance diventerà partner di Ripple e più nello specifico della piattaforma xRapid. A darne l’annuncio il CEO di Binance, Changpeng Zhao, nel corso della sua prima diretta video su Periscope. Zhao ha spiegato che la piattaforma di scambio diverrà partner di Ripple per rafforzare la soluzione di pagamento xRapid che, per l’appunto, si basa proprio su XRP.

Le due società non hanno ancora ultimato l’accordo, ma in questi giorni stanno lavorando per arrivare a questo obiettivo che, in ogni caso, richiederà un po’ di tempo prima di essere raggiunto. Nel breve termine però qualcosa accadrà, così come ha spiegato il numero uno di Binance: “Allo stato attuale siamo concentrati sul lancio di più funzionalità, quindi siamo al lavoro con diversi altri partner. Con xRapid non c’è niente in questo preciso istante, ma in futuro vorremmo sicuramente aggiungerli nella rosa dei nostri partner”.

Ripple finora ha già sottoscritto diversi accordi con alcuni exchange, tra cui Bittrex e Bitstamp. L’obiettivo è praticamente lo stesso: incrementare la liquidità sulla piattaforma xRapid. Gli exchange infatti servono proprio per fare da supporto alle istituzioni finanziarie che volessero convertire le loro valute locali in XRP, così da dirottare quanto ottenuto in ogni parte del mondo, laddove gli XRP verrebbero poi riconvertiti in valuta fiat così da permettere pagamenti e trasferimenti transfrontalieri multivaluta che siano rapidi e convenienti al tempo stesso.

Ecco quindi che l’auspicio di molti è che Binance possa entrare a far parte di questa rete, anche perché xRapid è stato congegnato proprio per permettere trasferimenti di denaro in tutto il mondo senza dover ricorrere ai vecchi tradizionali sistemi, per cui tra i suoi bisogni per così dire primordiali v’è proprio l’alto livello di liquidità. Livello che può essere garantito solo se ci sono exchange pronti a fare da supporto, come Bittrex e Bitstamp d’altronde stanno già facendo.