Perchè i crypto influencer di TikTok sono più pericolosi di ciò che pensi

TikTok, IL noto sito cinese di social media, è emerso rapidamente come una risorsa informativa primaria per un numero significativo di giovani di oggi. Con gli enormi rischi che ne conseguono.

Un recente studio condotto da daapGamble ha rivelato che più di un terzo degli influencer di criptovalute su TikTok fornisce informazioni false e non verificate sugli investimenti in Bitcoin e altre criptovalute.

tiktok criptovalute
Adobe Stock

Molti di questi influencer incoraggiano gli investimenti in criptovalute senza informare adeguatamente i telespettatori sui rischi connessi. Inducono così gli investitori più ingenui a investire i loro sudati soldi in criptovalute che probabilmente diminuiranno di valore.

La ricerca ha esaminato 1.162 filmati relativi alle criptovalute pubblicati su TikTok e contrassegnati dall’hashtag “#cryptok”. È emerso che più di un terzo di questi filmati includeva informazioni false. Mentre solo uno su dieci includeva un’avvertenza di qualsiasi tipo sui pericoli associati agli investimenti. Inoltre, è stato determinato che il 47% degli influencer di criptovalute promuoveva servizi con lo scopo di trarre profitto per se stessi.

TikTok è un ricettacolo di truffatori e attori sleali

Poiché il Bitcoin è citato in un video falso su TikTok ogni tre. Il potenziale di perdita economiche per gli investitori non esperti è quindi piuttosto consistente. Inoltre, i contenuti video che utilizzano noti hashtag associati alle criptovalute, come #crypto, #cryptoadvice e #cryptoinvesting, hanno accumulato un totale di oltre 6 miliardi di visualizzazioni. D’altra parte, le persone spesso ignorano le intenzioni malevole degli influencer. Credono spesso al loro lavoro solo sulla base del numero di visualizzazioni o di like ricevuti.

Secondo i risultati dello studio, i potenziali investitori, indipendentemente dal livello di esperienza, dovrebbero condurre una ricerca esaustiva sui progetti di criptovalute prima di effettuare qualsiasi tipo di investimento. Anche se gli influencer delle criptovalute hanno una portata inferiore rispetto alle superstar convenzionali come Kim Kardashian, Jake Paul e Soulja Boy, i potenziali rischi finanziari per gli investitori che non prestano attenzione sono comunque piuttosto elevati.

Diverse accuse e condanne ai danni di influencer che parlano di criptovalute ed NFT

Negli ultimi anni, un gran numero di influencer mainstream è stato accusato di aver spinto criptovalute non adeguate ai propri milioni di follower. Il tutto senza dichiarare i fondi ricevuti dalle società proprietarie. Ad esempio, la Securities and Exchange Commission (Sec) degli Stati Uniti ha chiesto a Kim Kardashian di pagare una multa di 1,26 milioni di dollari per aver commercializzato EthereumMax (EMAX).

La presunta commercializzazione di titoli non registrati ha portato alla presentazione di una causa da 1 miliardo di dollari nell’aprile 2022. Vittima del provvedimento: l’exchange di criptovalute Binance. Tra gli imputati, anche il suo amministratore delegato Changpeng “CZ” Zhao e altri tre influencer di criptovalute. I promotori nella denuncia, The Moscowitz Law Firm e Boies Schiller Flexner, hanno descritto la situazione come un “classico esempio” di un exchange centralizzata che incoraggia la vendita di titoli non registrati.

In conclusione, TikTok secondo alcuni può essere un’ottima fonte di conoscenza. Tuttavia, gli utenti sono invitati a diffidare degli influencer di criptovalute. Oltre che a condurre le proprie ricerche prima di assumere qualsiasi impegno finanziario.

Impostazioni privacy