Scandalo nel mondo cripto: vacanze e spese pazze coin i soldi degli utenti

Secondo la SEC degli Stati Uniti, il co-fondatore di BKCoin sarebbe stato colto con le mani nel sacco mentre rubava denaro agli investitori e lo utilizzava per scopi personali, inclusi viaggi e acquisti di appartamenti.

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha avviato un’azione di emergenza contro un hedge fund di criptovaluta e uno dei suoi co-fondatori per una presunta frode di criptovaluta da 100 milioni di dollari nella sua più recente ondata di procedimenti esecutivi.

sec stati uniti bkcoin
Adobe Stock

Un ordine di emergenza per congelare i beni della BKCoin con sede a Miami e del suo co-fondatore Kevin Kang è stato emesso lunedì da un tribunale della Florida.

BKCoin viene cauusato dalla SEC di essere uno schema Ponzi

Le autorità affermano che BKCoin e Kang sono stati in grado di riunire un totale di oltre 50 investitori. I due avrebbero utilizzato parte del denaro ricavato da loro per effettuare “transazioni simili a uno schema Ponzi” oltre a utilizzarlo a proprio vantaggio. Inoltre, Kang è stato licenziato dal suo lavoro nel dicembre 2022. L’allontamento è arrivato in seguito all’accusa di essersi appropriato indebitamente di 12 milioni di dollari in denaro dei clienti.

La SEC degli Stati Uniti ritiene che Kang ha utilizzato il denaro degli investitori per scopi personali come viaggi e vacanze, una proprietà a New York City e altri oggetti. Portando le spese totali vicino ai 370.000 dollari. Kang ha ulteriormente compensato la differenza fornendo “documenti alterati con saldi dei conti bancari gonfiati all’amministratore di terze parti per alcuni dei soldi”.

Falsi rapporti di audit per BKCoin

Gli investitori sono stati ulteriormente ingannati dall’hedge fund. Il fondo ha affermato falsamente di aver ottenuto un parere di audit da uno dei “quattro principali revisori” quando in realtà né BKCoin né alcuno dei fondi l’hanno mai fatto.

Il direttore dell’ufficio regionale di Miami della SEC, Eric I. Bustillo, è stato citato per aver espresso quanto segue in merito alle continue irregolarità dell’azienda:

Gli investitori hanno affidato agli imputati i loro fondi in modo che potessero scambiare risorse crittografiche. Invece, gli imputati hanno rubato i loro fondi, fabbricato scartoffie e persino praticato schemi Ponzi.

Ha dichiarato:

“Questa azione sottolinea il nostro impegno costante per salvaguardare gli investitori e sradicare le frodi in tutti i settori dei titoli. Incluso il mondo delle criptovalute.”

La causa della SEC è l’istanza più recente di un’azione esecutiva che accusa violazioni delle disposizioni antifrode delle leggi federali sui titoli. E nomina specificamente una società o un individuo impegnato in criptovalute. L’autorità di regolamentazione ha affermato che la SEC intendeva perseguire BKCoin e Kang per sboccatura, interesse pregiudiziale, una sanzione civile e un’ingiunzione permanente.

Impostazioni privacy