Secondo HIVE Blockchain, la creazione di bitcoin aumenterà del 18% nel 2022. Si prevede che i miner prodotti da Intel garantiranno l’accaparramento di più Bitcoin per gli utilizzatori di tali apparecchi.

4.752 Bitcoin sono stati estratti da HIVE Blockchain, ma se ne prevede un importante aumento nel 2023. Lunedì, la società di mining di criptovalute HIVE Blockchain ha annunciato un aumento della produzione di Bitcoin per il 2022.

mining criptovalute bitcoin
Adobe Stock

La compagnia di mining di criptovalute ha aumentato le sue entrate da quando ha acquistato rapidamente 3.570 piattaforme di mining Bitmain S19j Pro con uno sconto. Inoltre, sono stati consegnati e installati 1.423 minatori HIVE BuzzMiner Bitcoin di HIVE alimentati da chip Intel Blockscale.

HIVE Blockchain produrrà più Bitcoin nel 2022

HIVE Blockchain ha previsto un aumento del 18% della produzione di Bitcoin nel 2022 nel suo ultimo aggiornamento della produzione del 9 gennaio. L‘azienda ha estratto risorse digitali per un valore di 4.752 BTC. L’azienda approfitta anche del cattivo mercato per acquistare piattaforme minerarie con uno sconto.

A dicembre, HIVE Blockchain ha generato 213,8 ​​BTC. Inoltre, ha guadagnato 3,15 milioni di dollari da un programma di bilanciamento della rete e di copertura dei prezzi dell’energia.

HIVE Blockchain ha aumentato la sua efficienza globale acquistando 3.570 macchine Bitmain S19j Pro nel 2022. Mentre altre società di mining di criptovalute hanno incontrato difficoltà finanziarie a causa dell’inverno delle criptovalute. Dei 5.800 BuzzMiner HIVE ordinati, 1.423 sono già stati consegnati e installati da HIVE, una società che produce miner di Bitcoin alimentati da Intel Blockscale.

Nonostante quanto sopra, la produzione di criptovaluta di HIVE estratta con energia verde ha superato la crescita della difficoltà della rete Bitcoin con la crescita della sua flotta globale di minatori ASIC e GPU.

Hive Blockchain migliorerà l’efficienza del mining di Bitcoin e ridurrà il costo medio della creazione di Bitcoin implementando i più recenti processori di mining di Intel.

Frank Holmes, presidente esecutivo di HIVE, ritiene che dopo aver ricevuto tutti i 5.800 BuzzMiner di HIVE entro la fine di gennaio 2023, l’azienda sarà in grado di aumentare sostanzialmente i ricavi e la produzione di bitcoin. Nel suo tesoro, la società ha 2.348 Bitcoin per un valore di 38 milioni di dollari.

Il prezzo delle azioni HIVE è salito del 5% a $ 1,90 lunedì nel pre-mercato.

Il settore del mining di criptovalute può riprendersi?

Nell’ultimo giorno, il mercato delle criptovalute ha avuto un significativo rimbalzo. Nell’ultimo giorno, il prezzo di Ethereum ha superato $ 1,3K mentre il prezzo di Bitcoin ha superato $ 17.000. Il rally ha incluso anche i contributi di Solana e Cardano, altre due famose criptovalute. La tendenza al rialzo per i token del metaverso è stata particolarmente forte, con molti di essi che hanno registrato incrementi a due cifre nelle quotazioni sui mercati.

Se i prezzi mantengono la loro tendenza al rialzo e i prezzi dei Bitcoin continuano a salire, segnalando la conclusione del mercato ribassista, anche il settore del mining di criptovalute potrebbe registrare una ripresa.