Il debito di 769 milioni di dollari dovuto a Gemini Earn, secondo Genesis, è stato cancellato da una transazione collaterale “dietro le quinte”.

I clienti di Gemini Earn potrebbero non raggiungere il loro obiettivo di essere risarciti in seguito al fallimento di Genesis e il buco di 485 milioni di dollari venuto a crearsi.

gemini earn genesis
Adobe Stock

I clienti che hanno prestato criptovalute alla piattaforma hanno ricevuto premi tramite Gemini Earn. Quindi, alle controparti, in questo caso Genesis, che producono rendimento attraverso il trading e l’investimento, sono stati prestati i token dei clienti.

Dopo mesi di voci di bancarotta, il 19 gennaio Genesis ha dichiarato bancarotta per il capitolo 11. Il che ha mandato in grandi difficoltà tutti i suoi creditori.

I debiti di Genesis mettono a rischio i clienti di Gemini Exchange

Secondo la petizione di fallimento, Genesis doveva ai suoi creditori 3,5 miliardi di dollari, il più grande dei quali è Gemini, che deve ancora 769 milioni di dollari.

In una svolta inaspettata degli eventi, Genesis ora afferma che erogando i fondi dalla vendita privata delle azioni Grayscale Bitcoin Trust (GBTC). Lo strumento difatti fungeva da garanzia del debito, che ha soddisfatto i suoi impegni con Gemini.

I clienti di Gemini Earn rischiano di rimanere con il cerino in mano

Genesis ha fornito 30,9 milioni di azioni GBTC il 15 agosto 2022. Questo come garanzia per i token appartenenti agli utenti di Gemini Earn. Il 7 novembre 2022, questo accordo è stato successivamente prorogato. In ogni caso, FTX ha dichiarato bancarotta l’11 novembre 2022, dopo settimane di voci di fud.

Genesis ha interrotto i prelievi dalla sua piattaforma il 16 novembre 2022 e ha notificato a Gemini di aver venduto le azioni GBTC garantite per $ 9,20 per azione, realizzando un profitto di $ 284,3 milioni. Tuttavia, con un saldo in sospeso di $ 769 milioni, il divario è di $ 484,7 milioni.

Genesis ora afferma che la somma di $ 769 milioni dovuta ai clienti Gemini Earn è stata regolata con la vendita di azioni GBTC a causa dell’accordo “dietro le quinte” tra le due società.

La situazione attuale degli utenti di Gemini Earn

La questione richiede che il giudice fallimentare si pronunci sulla validità del concordato. Tuttavia, Gemini probabilmente contesteranno l’affermazione, il che porterà ad un’azione legale.

Ciò farebbe sì che il caso di bancarotta si protragga ancora più a lungo, il che implicherebbe che i clienti di Gemini Earn dovrebbero probabilmente aspettare un po’ prima di riavere i loro soldi. I $284,3 milioni, tuttavia, potrebbero essere tutto ciò che è dovuto.

Genesis ha designato Gemini come un creditore non garantito di “Classe IV”, il che rappresenta un’ulteriore battuta d’arresto. Nella suddivisione delle rimanenti attività dell’azienda, i clienti di Gemini Earn arrivano per ultimi, dietro ai creditori istituzionali, ai creditori garantiti e ai crediti con priorità più alta.