Secondo le ultime indiscrezioni, le versioni in arrivo del portafoglio previste dalle principali banche di Wall Street JP Morgan Chase, Wells Fargo e Bank of America potrebbero supportare pagamenti basati su criptovaluta.

I principali colossi bancari, tra cui i pesi massimi di Wall Street Wells Fargo, Bank of America e JPMorgan Chase, si stanno preparando a introdurre un nuovo portafoglio di pagamenti con l’abilitazione per le transazioni in criptovalute.

jpmorgan jpmorgan
Adobe Stock

Si pensa che il portafoglio sia il tentativo delle banche di competere con PayPal e Apple Pay. I report indicano che il prodotto potrebbe essere rilasciato entro la fine del 2023, mentre non è stata ancora decisa una data di uscita precisa. Fare un parallelo con Apple Pay non elimina l’idea che potrebbe essere possibile abilitare i pagamenti in criptovalute tramite il portafoglio anche se non è specificamente menzionato.

Le grandi banche lavorano insieme

Le principali banche stanno collaborando per consentire ai propri clienti di pagare utilizzando portafogli collegati a carte di debito e di credito, ha affermato il Wall Street Journal. Il portafoglio può essere molto utilizzato a causa della vasta rete di utenti tra le banche. Quando il portafoglio sarà attivo, sarà in grado di integrarsi con una vasta rete di circa 150 milioni di carte di debito e di credito detenute da queste banche.

In uno sviluppo recente, JP Morgan ha depositato il nome “JP Morgan Wallet” come marchio per il suo portafoglio di criptovalute. Secondo i rapporti, la banca includerà servizi tra cui conti correnti virtuali e l’elaborazione dei pagamenti in criptovaluta. Non è stato ancora verificato se le altre banche siano coinvolte in questo sforzo.

La possibile inclusione dei pagamenti in criptovalute di Apple Pay

Apple ha annunciato all’inizio del 2022 che stava lavorando per abilitare le transazioni di criptovaluta per gli abbonati Apply Pay. Il produttore dello smartphone con la mela ha annunciato che avrebbe consentito ai portafogli di pagamenti in criptovaluta di terze parti di connettersi al servizio. Tutto insieme ad altri fornitori di servizi di pagamento.

Ciò si aggiungeva alle integrazioni pianificate dei pagamenti in criptovaluta da parte di aziende come Visa e MasterCard oltre alla rete di pagamenti PayPal. Il creatore della stablecoin USDC, Circle, ha iniziato ad abilitare gli acquisti di Apple Pay per alcune aziende all’inizio di novembre 2022.