I creatori dell’ormai defunta compagnia di hedge fund Three Arrows Capital (3AC) stanno cercando di raccogliere 25 milioni di dollari per un nuovo exchange di criptovalute specializzato nel trading di derivati.

Su Zhu e Kyle Davies, i fondatori dell’ormai defunto hedge fund di criptovalute Three Arrows Capital (3AC) e dell’exchange di criptovalute CoinFlex, stanno cercando di raccogliere 25 milioni di dollari per lanciare un nuovo exchange chiamato GTX.

gmx three arrows capital 3ac
Adobe Stock

Queste informazioni possono essere trovate in due diversi mazzi di presentazione. Il nuovo scambio si concentrerà sul trading di procedure di insolvenza promosse da società di criptovaluta tra cui Mt. Gox, Celsius, BlockFi e il più recente FTX.

Il nuovo exchange GMX

Sono passati due mesi dal crollo del colosso della criptovaluta FTX, che ha lasciato più di un milione di mutuatari senza i loro soldi. Il nuovo scambio sfrutta la situazione attuale, afferma il pitch deck. Offriranno ai depositanti la possibilità di convertire le loro partecipazioni di FTX in GTX e ricevere credito istantaneo sotto forma di un token chiamato USDG. Un gioco sul termine “FTX” ha ispirato il soprannome dello scambio. In effetti, la riga di apertura di uno dei pitch deck GTX recita: “Perché G viene dopo F.”

Entrando nel business dei prestiti di titoli azionari da 2 trilioni di dollari, GTX spera di colmare una lacuna nel mercato delle criptovalute. I fondatori di CoinFlex Mark Lamb e Sudhu Arumugam hanno collaborato con il team di Three Arrows per creare una partnership. CoinFlex è uno scambio di criptovaluta che è in fase di riorganizzazione. Anche altre persone famose stanno lavorando alla nuova iniziativa, tra cui il CTO Kent Deng, ex dipendente di Alibaba, Tencent e Huawei, e il CMO Leslie Lamb, ex capo delle vendite istituzionali presso Amber Group.

Il nuovo exchange di criptovalute GTX di 3AC sta per essere lanciato

Three Arrows Capital era uno dei migliori hedge fund nel settore delle criptovalute prima della catastrofe dell’ecosistema Terra nel novembre dello scorso anno. Tuttavia, l’evento ha causato al momento perdite significative.

Le autorità di Singapore hanno concesso ai liquidatori della 3AC l’autorità di notificare citazioni in giudizio ai fondatori della società tramite Twitter il 5 gennaio. In risposta a una direttiva di un tribunale fallimentare americano, questa autorizzazione è stata concessa.

I fondatori affermano che GTX creerà l’exchange utilizzando la tecnologia di Coinflex e assumerà un consulente legale per supervisionare l’onboarding dei reclami per tutte le società crittografiche recentemente fallite. Tra queste figurano BlockFi e Voyager. Il nuovo exchange intende iniziare le sue operazioni molto probabilmente già a febbraio di quest’anno.