L’airdrop dei token Flare (FLR) per i possessori di XRP è stato completato da Binance proprio in queste ore. I fortunati eletti hanno ricevuto 0,1511 token Flare per ogni token XRP detenuto in portafogli.

Nella giornata di oggi, martedì 10 gennaio, Flare Networks ha fornito un conto alla rovescia in tempo reale per uno dei più grandi eventi di distribuzione di token nella storia dei bitcoin. Sul suo sito Web, Binance ha dichiarato che la distribuzione di token per i possessori di XRP dalla sua fine è stata completata.

airdrop binance flar flr
Adobe Stock

Flare ha iniziato a rilasciare token dopo aver catturato un’immagine dei possessori di XRP per più di due anni. La blockchain di livello 1 Ethereum Virtual Machine (EVM) Flare mira a portare la compatibilità dei contratti intelligenti alla rete Ripple.

Distribuzione di 4,28 miliardi di token da parte di Flare (FLR)

In un annuncio pubblicato nell’ottobre 2022, Flare, in precedenza Spark, ha promesso di trasmettere il 15% del token rivendicabile ai possessori di XRP al momento dello snapshot.

Il timestamp di Binance al primo numero di indice di registro XRP certificato era maggiore o uguale al 12 dicembre 2022. Gli utenti si qualificavano per i token Flare se avevano almeno 10 monete in quel momento. C’è quindi stata la distribuzione di 0,1511 FLR per ogni token XRP.

La prima proposta di miglioramento del Flare afferma che verranno distribuiti 4,28 miliardi di monete FLR. I restanti 24,23 miliardi di token FLR saranno distribuiti in 36 rate mensili a coloro che impacchettano i propri token FLR.

Lo snapshot di Flare Network è stata scattato nel dicembre 2020 utilizzando l’XRP di Ripple, che ha registrato un movimento di prezzo minimo.

Al momento della pubblicazione, il prezzo di XRP era di 0,3488 USD per unità, in calo dello 0,17% per la giornata. La valuta incentrata sui trasferimenti transfrontalieri non è cambiata molto nell’ultima settimana, nonostante molte aree circostanti abbiano registrato aumenti. Inoltre, XRP è sceso di oltre il 10% per il mese e di un sorprendente 90% dal suo massimo record di 3,40 USD nel gennaio 2018.

Binance modifica le sue regole

Tuttavia, secondo una fonte, He Yi, un co-fondatore di Binance, ha avvertito lo staff dell’azienda di non impegnarsi in transazioni di criptovaluta a breve termine, anche per guadagno privato. Tutti i dipendenti, indipendentemente dalla posizione che ricoprono, devono attenersi a questo. Prima di spedire le monete, devono conservarle per almeno 90 giorni.