L’obiettivo di DJED è stabilirsi come valuta utilizzata per risolvere tutte le commissioni di transazione sulla rete Cardano.

Invece di avere prezzi variabili del gas, ciò consentirà un costo di transazione coerente e prevedibile.Il 2022 fu un anno disastroso per Cardano, proprio come lo era per il più ampio mercato delle criptovalute.

djed cardano stablecoin
Adobe Stock

A causa dei crolli di FTX e Terra, un duro inverno crittografico e la moneta nativa della blockchain, ADA, è diminuita dell’83 percento. Fortunatamente, la tabella di marcia di Cardano per il 2023 è piena di rapporti intriganti e sviluppi che potrebbero aiutare la blockchain a prove di proof-stake a cambiare le cose.

Cos’è Djed

Djed è una stablecoin algoritmica legata al valore del dollaro USA. Una società chiamata COTI sta lavorando con il principale sviluppatore di Cardano, input Output Hong Kong, nel progetto, che è stato presentato durante il vertice di Cardano nel 2021. (IOHK). La prima piattaforma specializzata nella produzione di monete stabili al prezzo era COTI. Per DJED, l’azienda gestirà tutte le attività front-end. Inoltre, COTI sarà compensato per i loro servizi con entrate dall’emissione e dalla distruzione dello Stablecoin e delle sue monete di riserva (ne parleremo più avanti).

L’obiettivo di DJED è stabilirsi come valuta utilizzata per risolvere tutte le commissioni di transazione sulla rete Cardano. Invece di avere prezzi variabili del gas, ciò consentirà un costo di transazione coerente e prevedibile. DJED sarà quindi incorporato in tutte le app di circa 40 app di rete.

La StableCoin può essere utilizzata per una varietà di cose. Tra questi i pagamenti ricorrenti, prestiti, rimesse e banche alternative. DJED funziona anche come una banca decentralizzata. È troppo collateralizzato e sostenuto da due token, uno dei quali è ADA, il token nativo di Cardano e l’altro è Shen. Questi due token fungono da base di riserva di DJED, mantenendo la stabilità dei prezzi della valuta e il collegamento al dollaro USA.

Come funziona DJED

DJED, come notato in precedenza, è uno stablecoin algoritmico. Ciò indica che un contratto intelligente viene utilizzato per mantenerlo ancorato al dollaro S. La criptovaluta nativa di Cardano, chiamata ADA, Underpins Djed. Gli utenti possono inviare ADA al contratto intelligente di controllo e recuperare DJED nello stesso importo. In questo modo, viene creato un pool di ADA per supportare ogni djed in uso.
L’utente può in alternativa eseguire l’opposto di questa transazione, dando 1 djed al contratto intelligente e ricevendo 1 ADA in cambio. Successivamente, il contratto intelligente brucia il DJED ricevuto per mantenere il suo piolo al dollaro USA.

Ada potrebbe, ovviamente, sottoporsi a un calo significativo in qualsiasi momento, nel qual caso potrebbe non esserci abbastanza ADA nel contratto per rimborsare i detentori di DJED. Questo è esattamente ciò che è accaduto a Terrausd (UST) quando Luna ha iniziato a diminuire nel maggio dello scorso anno e alla fine ha raggiunto $0.

Il contratto intelligente mantiene anche una fornitura di Shen, che funge da valuta di riserva di DJED, per evitare tale scenario. Il contratto intelligente si assicura che una riserva di Shen sia sempre utilizzata per garantire DJED nella misura del 400 all’800 percento. Ciò assicura che i titolari di DJED possano ricevere un rimborso completo a Shen nel caso in cui i prezzi dell’ADA diminuiscano, mantenendo la stabilità dei prezzi dello StableCoin.

Shen: alcuni rischi

Shen è suscettibile alla fluttuazione, a differenza di DJED, che è legato al dollaro USA. Pertanto, a seconda dello stato del mercato, la valutazione dei prezzi di Shen può aumentare o diminuire. Tuttavia, ogni volta che gli utenti convertono ADA in DJED o Shen o viceversa, i titolari di Shen riceveranno una commissione modesta. Di conseguenza gli utenti sono incoraggiati a mantenere il proprio shen, mantenendo la stabilità dei prezzi.

Inoltre, se il rapporto di riserva è inferiore al 400 percento, i clienti non saranno in grado di bruciare Shen per ADA. Ciò è dovuto al fatto che le persone che desiderano bruciare DJED per ADA ricevono la precedenza. Per prevenire la diluizione dei benefici per gli attuali titolari di Shen, Shen non può essere coniato se il rapporto di riserva supera l’800 percento. La riserva di Shen è quindi essenziale per il funzionamento del DJED.
Visualizza la campagna di sensibilizzazione sulla criptovaluta dell’India qui.

Inoltre, DJED avrà una funzionalità di prova di riserva che consentirà agli utenti di confermare le risorse a supporto della StableCoin. Data l’attuale volatilità del mercato e FUD, questo tipo di apertura è disperatamente necessario. Shahaf Bar-Geffen, CEO di Coti, ha dichiarato: “Recenti eventi di mercato hanno ancora una volta dimostrato che abbiamo bisogno di un rifugio sicuro dalla volatilità e DJED fungerà da questo rifugio sicuro nella rete Cardano. Oltre a aver bisogno di uno StableCoin, Bar-Geffen ha sottolineato la necessità di uno decentralizzato e include la prova on chain delle riserve.