Disastro cripto: oltre 3.9 miliardi di fondi rubati solo nel 2022

Anche se potrebbe sembrare un sacco di soldi rubati o oggetto di truffa, ma è un dato in in calo di ben il 51,2% rispetto al 2021, quando sono stati sottratti oltre 8 miliardi.

Crypto Twitter risponde a uno sviluppatore di Bitcoin Core che perde più di 200 BTC
Su base trimestrale e annuale, Immunefi, una piattaforma per bug bounty e servizi di sicurezza per Web3, stima la quantità di fondi di criptovaluta persi a causa di violazioni e frodi.

hack furti
Adobe Stock

Nella loro ricerca recentemente pubblicata “Crypto Losses in 2022”, hanno scoperto che 3,9 miliardi di dollari (più precisamete $ 3.948.856.037) in criptovalute sono stati persi o rubati in tutto l’ecosistema Web3 nel 2022.

Lo studio ha scoperto che 174 milioni di dollari sono stati persi a causa di frodi in 34 schemi distinti e che 3,7 miliardi di dollari sono stati persi a causa di hacker in 134 diversi casi di hacking.

I più devastanti hack e furti

Ronin Network, BNB Chain, Wormhole e FTX sono stati i quattro progetti che hanno perso la maggior parte di quei fondi.

Anche se potrebbe sembrare un sacco di soldi da prendere e da cui truffare, la ricerca mostra che è davvero in calo del 51,2% rispetto al 2021. Quando sono stati visti prendere il volo oltre 8 miliardi di dollari.

Principali tendenze di perdita

Il rapporto ha rilevato che l’hacking ha rappresentato il 95,6% di tutte le perdite, rendendolo la causa più comune di perdite. Considerando che il 4,4% delle perdite complessive è stato causato da frodi, truffe e tiri sul tappeto.

Nel 2022, sia la finanza centralizzata che quella decentralizzata (DeFi e CeFi) hanno registrato cali significativi. L’ecosistema Terra/LUNA è crollato nel 2022 e anche l’exchange centralizzato di criptovalute FTX è fallito.

Il settore della DeFi rappresentava l’80,5% delle perdite totali, ed era anche l’obiettivo principale dell’hacking. La CeFi, invece rappresentava solo il 19,5%, .

Le perdite DeFi sono aumentate da $ 2 miliardi nel 2021 a $ 3,18 miliardi (in 155 casi diversi) nel 2022, con un aumento del 56,2%. Tra il 2021 e il 2022, le perdite di CeFi sono diminuite dell’87,3%, da 6 miliardi di dollari a 768,8 milioni di dollari.

Con 65 e 49 occorrenze, rispettivamente, BNB Chain ed Ethereum sono state le due blockchain più prese di mira nel 2022. Ethereum e BNB Chain sono state responsabili del 63,3% di tutti gli attacchi blockchain. Con 12 casi, ovvero il 6,7% di tutti gli attacchi nel 2022, Solana è arrivata terza.

A meno che tutti i progetti, blockchain, protocolli e altre organizzazioni di risorse digitali non diano priorità alla sicurezza, si prevede che le “perdite” di criptovaluta saranno nell’ordine dei miliardi entro il 2023.

Impostazioni privacy