Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta procedendo con il sequestro di 56 milioni di azioni Robinhood collegate al defunto exchange FTX, del valore di 460 milioni di dollari.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta perseguendo il sequestro delle azioni Robinhood legate all’exchange di criptovalute fallito FTX di Sam Bankman Fried. Il valore complessivo del sequestro ammonta a oltre 460 milioni di dollari. Le autorità stanno confiscando beni dai conti bancari di FTX con sede alle Bahamas oltre alle azioni Robinhodd.

ftx robinhood
Adobe Stock

Secondo il Wall Street Journal, il procuratore Seth Shapiro ha dichiarato in un’udienza che il governo sta sequestrando i beni dai conti bancari mantenuti da FTX alle Bahamas e prendendo possesso delle azioni.

Negli ultimi 30 giorni, le azioni di Robinhood sono diminuite sui mercati del 13,55%.

Squestro di 56 milioni di azioni di Robinhood, cosa aspettarsi adesso

I sequestri fanno parte del provvedimento penale presentata dal DoJ contro Sam Bankman-Fried, l’ex CEO del defunto exchange di criptovalute FTX. Ciò che il governo intende fare con i circa 56 milioni di azioni sarà deciso in una successiva udienza, secondo Shapiro. SBF ha presentato una dichiarazione di non colpevolezza per tutte le accuse questa settimana in un tribunale degli Stati Uniti.

FTX di SBF ha acquistato circa il 7,6% delle azioni della rinomata società di brokeraggio online nel maggio dello scorso anno, secondo un deposito SEC. Anche l’idea di FTX di acquisire completamente Robinhood l’anno scorso è stata discussa, ma non si è mai concretizzata.

I clienti di BlockFi e FTX hanno diritti su 56 milioni di azioni di Robinhood

BlockFi, una società di prestito di criptovalute che ha dichiarato bancarotta in seguito al crollo di FTX, ha dichiarato nella sua dichiarazione di fallimento che FTX le doveva 56 milioni di azioni Robinhood. La compagnia BlockFi afferma che Sam Bankman Fried ha accettato di impegnare queste azioni Robinhood come garanzia in cambio di Alameda Research che riceve prestiti per un totale di oltre 600 milioni di dollari.

BlockFi avrebbe ricevuto un salvataggio di 240 milioni di dollari dall’attività di Sam Bankman Fried a luglio. Ma quando FTX ha iniziato a crollare, la società di prestito di criptovaluta ha ammesso di avere una considerevole esposizione a FTX e ha dichiarato bancarotta poco dopo.

D’altra parte, i consumatori di FTX hanno anche intentato un’azione legale collettiva contro l’exchange di criptovalute fallito. Sostenendo che dovrebbero avere la priorità su qualsiasi attività rimanente di FTX. Inclusi 56 milioni di azioni di Robinhood.