Sostenitori delle criptovalute: diminuiscono le celebrità e le pubblicità. Ecco perché il bear market ha ridimensionato questo aspetto.

Spesso le celebrità non hanno avuto fortuna a sostenere le criptovalute. Dal quarterback Tom Brady all’attore Larry David, c’è stato un contraccolpo dal successo invernale delle criptovalute, che è peggiorato molto poiché l’exchange che molti avevano sponsorizzato era FTX. Sam Bankman-Fried avrebbe rubato miliardi ai suoi clienti mentre distribuiva grandi stipendi a grandi nomi e stadi più grandi.

criptovalute
Adobe Stock

Molti, come la star del tennis Naomi Osaka, hanno ricevuto compensi in criptovalute a prezzo agevole. Ma il colpo peggiore lo ha ricevuto probabilmente Brady, che FTX ha pagato in FTT.

Sostenitori delle criptovalute: diminuiscono le celebrità

Le autorità di regolamentazione dei titoli del Texas stanno indagando su molti di loro. Questo per non aver rivelato l’importo che sono stati pagati – anche se in primavera un sedicente “investigatore on-chain” ha rivelato un elenco in cui rivendicava pagamenti dettagliati – che è richiesto dalla legge sui titoli. Ciò ha appena portato Kim Kardashian a una multa di $1 milione da parte della Securities and Exchange Commission (SEC), e probabilmente seguiranno altre. È in corso un’indagine della Federal Trade Commission e, naturalmente, c’è anche una causa per gli investitori.

Virgil Griffith va in prigione

Questo è tanto triste quanto brutto. Il viaggio dell’ex sviluppatore di Ethereum Virgil Griffith si è concluso con una pena detentiva di 63 mesi il 12 aprile. Griffith ha affermato di aver visitato – dopo che il Dipartimento di Stato ne ha negato il permesso – in violazione delle sanzioni come una sorta di gesto di pace. Inoltre ha parlato solo di concetti cripto di base, facilmente disponibili online (e a causa del disturbo ossessivo-compulsivo della personalità e del disturbo narcisistico della personalità, ha detto il suo avvocato).

Citando un agente dell’FBI presente alla conferenza, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha affermato di aver tenuto presentazioni che includono l’uso di criptovalute per evitare sanzioni e riciclare denaro, nonché l’uso di contratti intelligenti nei colloqui sulle armi nucleari.

Il (breve) ritorno di Michael Patryn

Il mercato Cripto ha una memoria lunga. Uno di quelli che ha ricordato è Michael Patryn, che in passato aveva trascorso 18 mesi in una prigione federale per frode con carta di credito, furto con scasso, furto aggravato e frode informatica. Più precisamente, è stato anche co-fondatore di QuadrigaCX, l’exchange canadese che è fallito dopo la morte (segnalata) del suo CEO, Gerald Cotten.

Patryn se ne era andato anni prima e non è mai stato accusato di alcun illecito. Nonostante questo i clienti credevano che Cotten fosse morto senza lasciare a nessuno le password dei cold wallet dell’exchange con i loro $190 milioni. E poiché erano vuoti e l’exchange aveva diventare un Ponzi dopo le sue cattive scommesse sul mercato.

Tuttavia, non è andata molto bene quando qualcuno ha rivelato che Patryn era 0xSifu, responsabile della tesoreria del protocollo DeFi Wonderland. Il co-fondatore Daniele Sestagalli ha affermato di conoscere il passato di Patryn, ma di aver creduto nel dare una seconda possibilità. La community di Wonderland non l’ha fatto e Patryn si è dimesso. A quel punto il danno a una community un tempo forte fu sufficiente perché Sestagalli votasse se andare avanti o chiudere e restituire i fondi dei membri. Mentre il “vai avanti” stava vincendo dal 55% al ​​45%, ha detto che ha dimostrato che la community era troppo divisa e ha chiuso Wonderland.