Bitcoin: uno sguardo al 2022 per cercare di capire cosa può succedere in futuro. Andrà a 0 o sarà un asset dominante? Facciamo chiarezza.

Come parte della conclusione di fine anno di CMC, facciamo luce su ciò che Bitcoin ha fatto mentre il resto del mercato delle criptovalute ha lottato.

bitcoin
Adobe Stock

Bitcoin è la criptovaluta OG più longeva e leader di mercato. Nel bene e nel male, ha dato vita all’intera industria delle criptovalute. Molti credono che Bitcoin abbia adempiuto alla sua missione di denaro digitale peer-to-peer, portando libertà alle persone di tutto il mondo. Gli utenti della criptovaluta più antica vanno da dissidenti politici come Alexey Navalny a venezuelani esclusi finanziariamente. Ha il più alto riconoscimento del marchio di qualsiasi progetto nello spazio e funziona esattamente come pubblicizzato.

Bitcoin (BTC): ecco cosa può succedere in futuro

Forse non ha le campane e i fischi dei progetti più recenti, ma non ha nemmeno le loro implosioni (vedi Luna) o le continue interruzioni della rete (vedi Solana). In mezzo a tutto il caos nei mercati quest’anno, Bitcoin continua a produrre incessantemente blocco dopo blocco dopo blocco. Nonostante alcuni nello spazio delle criptovalute la vedano come “tecnologia legacy”, rimane il leader di mercato per un motivo.

Uno dei motivi del successo di Bitcoin è la sua semplicità di progettazione, che limita la superficie di minaccia degli attacchi. La sua funzionalità di contratto intelligente può essere molto limitata, ma ciò l’ha aiutata a evitare la leva finanziaria nascosta e i problemi corrosivi del MEV. Non ha stablecoin, il che riduce l’influenza a livello di protocollo di grandi players centralizzati come Circle e Tether. Se il fork ETHPOW fosse stato più controverso, gli emittenti di stablecoin avrebbero avuto voce in capitolo. La semplicità di Bitcoin lo rende resiliente.

Le sfide che dovrà affrontare

Molti appassionati di criptovaluta critici nei confronti della tecnologia “vecchio stile” di Bitcoin non riescono a capire che la maggior parte dei progetti di criptovaluta sono parassiti dell’incontaminata resistenza alla censura di Bitcoin. I regolatori e i legislatori si rendono conto che Bitcoin non può essere facilmente censurato, quindi questi progetti fingono di essere simili a Bitcoin ed evitano il controllo.

Inoltre, i partecipanti al mercato sanno anche che possono facilmente trasformare queste monete più deboli in Bitcoin premendo un pulsante, se necessario, quindi sono felici di parcheggiare lì la propria ricchezza, almeno temporaneamente. Molti pensano che questi progetti esisteranno sempre all’ombra di Bitcoin.

Negli ultimi anni, Bitcoin ha consolidato la sua posizione di “oro digitale“, con paesi e aziende che hanno adottato questa narrativa. Mentre la bolla del 2017 ha visto numerosi progetti tentare di essere “il prossimo Bitcoin”, Bitcoin è stato il re indiscusso della sua categoria fino al momento in cui scrivo. I concorrenti sono “piattaforme di contratti intelligenti” piuttosto che denaro digitale. Con i recenti crolli di piattaforme ed exchange inadempienti ai loro obblighi – e con i protocolli DeFi che vengono violati a destra e a sinistra – la semplicità di mantenere Bitcoin in cold storage è sempre più allettante.