L’ex Ceo di FTX Sam Bankman Fried sarà forse presente ad un’udienza con il rappresentante degli Stati Uniti, in quanto i più recenti rapporti suggeriscono che il gruppo dei Repubblicani sta progettando di chiamarlo a rispondere.

Arrivano aggiornamenti sul crash dell’exchange di criptovalute FTX. La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti è ora colpita in prima persona dal crollo del mercato degli asset digitali causato dal fallimento dell’exchange di criptovalute FTX.

ftx
Adobe Stock

Secondo i rapporti, il gruppo di rappresentanti intende avviare un’indagine su Sam Bankman-Fried (SBF) in merito al crash FTX.

I Rep. USA vogliono vederci chiaro sull’incidente che ha coinvolto l’exchange FTX

Secondo Charles Gasparino di Fox Business, una casa del GOP sta cercando un’udienza sullo scandalo creato da Sam Bankman Fried. L’incontro di SBF con il presidente della SEC Gary Gensler per istituire uno scambio di criptovalute sarà l’argomento principale della discussione durante l’udienza.

I rappresentanti esamineranno anche se a SBF è stata data la preferenza a causa dei suoi legami con il Partito Democratico, ha continuato. La preoccupazione principale sarà perché la commissione non è riuscita a prevedere l’implosione di FTX.

Criptomercato.it ha riferito in precedenza che l’ex CEO di FTX era sospettato di aver finanziato pesantemente attività di lobbying a Washington DC nell’anno precedente. Forse la SEC si presenterà per salvare Sam Bankman Fried da questo pasticcio.

Anche la CFTC sarà oggetto di indagine

Gasparino ha aggiunto che il crollo dell’exchange di criptovalute FTX probabilmente porterà sotto esame la Commodity Futures Trading Commission (CFTC). Si presume che SBF abbia assunto alcuni ex dipendenti della CFTC per gestire alcune posizioni importanti nell’azienda. Ha tuttavia sostenuto che la CFTC subentri alla SEC come principale regolatore delle risorse digitali.

In un tweet, il rappresentante Bill Huizenga ha espresso la sua gratitudine ai repubblicani e ai democratici per aver collaborato a tenere un’udienza sul crollo di FTX e SBF.

Secondo un rapporto di Fox Journalist, i principali attori finanziari sono preoccupati per il rischio per la loro reputazione a seguito del devastante crollo di FTX. Sottolinea come SBF lo abbia presentato a importanti investitori patrimoniali utilizzando la sua vasta rete di attori finanziari.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Dal punto di vista del mercato, il prezzo dell’exchange token di FTX (FTT) è diminuito del 93% negli ultimi 30 giorni. Al momento della pubblicazione, viene scambiato a un prezzo medio di 1,65 dollari.