Il crollo FTX e volumi di trading fuori dal comune hanno causato il mettere in discussione l’intero mercato delle criptovalute da parte di investitori e trader di tutto il mondo, ma Bitcoin è, di nuovo, dichiarato morto?

Il virus FTX si è diffuso rapidamente in tutti gli exchange di criptovalute e gli investitori stanno optando per un’opzione di auto-custodia. Dopo la fine di FTX, c’è stato un grande deflusso di Bitcoin e stablecoin dagli exchange.

exchange criptovalute
Adobe Stock

Secondo i dati di Glassnode, la velocità con cui i Bitcoin escono dagli exchange è così veloce che tutti i BTC entrati negli scambi dal 2018 sono stati ora ritirati. I mercati di Bitcoin self-custody e spot-driven sono molto richiesti. Sebbene in passato Bitcoin abbia avuto diversi mercati ribassisti, questo livello di volatilità è insolito.

Degli enormi movimenti dagli exchange di criptovalute, specialmente riguardo le stablecoin

A parte Bitcoin, nell’ultima settimana c’è stato un grande deflusso di popolari stablecoin come BUSD e USDC dagli exchange. Tutte queste stablecoin stanno migrando verso l’autocustodia in gran numero. Santiment, un fornitore di dati on-chain, ha scritto in un recente rapporto:

“L’inizio dell’anno è stato piuttosto ottimista, poiché abbiamo osservato un afflusso costante di grandi titoli (USDC, BUSD e USDT) nel mercato delle criptovalute, il che implica che sta arrivando nuovo denaro per forse acquistare il declino (poiché i prezzi stavano scendendo). La capitalizzazione di mercato delle principali scuderie alla fine ha raggiunto il picco di 134,07 miliardi di dollari più o meno nello stesso periodo in cui BTC ed ETH hanno raggiunto quest’anno. Da allora, è stata una spirale discendente, accelerata dal primo rialzo di 75 punti base della FED a giugno.”

Inoltre, da quando Binance ha dichiarato che avrebbe convertito le stablecoin USDC in BUSD, c’è stato un grande cambiamento nelle disponibilità di stablecoin. “Se gli eventi recenti ci hanno insegnato qualcosa, è l’importanza dell’autocontrollo.” “Il mercato impara rapidamente, poiché abbiamo appena visto grandi salti nell’offerta al di fuori delle borse per USDC e BUSD”, osserva Santiment.

Le criptovalute stanno davvero tirando gli ultimi sospiri?

Il contagio FTX si è diffuso rapidamente e alcuni attori del settore delle criptovalute sono stati gravemente danneggiati. Multcoin Capital, un fondo di criptovalute, ha subito perdite per miliardi di dollari immagazzinando le sue risorse su FTX.

Il modo in cui il mercato delle criptovalute è crollato ha portato molti a chiedersi se le criptovalute siano davvero morte. Tuttavia, in passato si sono verificati incidenti simili a FTX, con exchange come Mt. Gox che si sono bloccati durante la notte.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le persone si fidano ancora dei buoni progetti crittografici, della blockchain e del principio del decentramento, come dimostra la loro preferenza per l’autocustodia rispetto alla vendita delle loro criptovalute e asset digitali. Tuttavia, ci sono stati alcuni ostacoli a breve termine, come gli attori istituzionali che hanno scaricato i loro BTC dopo il calo del FX, ma è troppo presto per dichiarare se le criptovalute siano davvero morte a questo punto. È ancora un mercato considerevole a $ 800 miliardi.