Il controverso presidente di El Salvador, Nayib Bukele, sembra essere pronto a utilizzare una strategia finanziaria collaudata nel tempo: la dolalr cost averaging per contenere il suo investimento fallimentare in bitcoin.

Bukele, che ha guidato l’accusa affinché El Salvador diventi il ​​primo paese ad accettare bitcoin come denaro legale, ha twittato che d’ora in poi il paese acquisterà un bitcoin ogni giorno.

el salvador bitcoin
Adobe Stock

La mossa porrebbe fine a una pausa di circa cinque mesi causata dalle dure circostanze del mercato ribassista e dalla scomparsa dell’enorme exchange di criptovalute FTX da 32 miliardi di dollari.

Secondo NayibTracker, l’ultimo acquisto di BTC di Bukele è avvenuto il 30 giugno 2022, quando ha pagato 1,52 milioni di dollari per 80 BTC (1,33 milioni di dollari), con una media di 19.000 dollari per coin.

Il prezzo di Bitcoin è diminuito lentamente durante tutto l’anno e attualmente viene venduto a $ 16.500 alle 9:30 ET, il 13% in meno rispetto al prezzo di acquisto finale di Bukele.

Secondo BitcoinTreasuries, El Salvador ha investito un totale di 107,16 milioni di dollari in 2.381 BTC utilizzando lo smartphone di Bukele. Anche se le riserve attualmente valgono solo 39,4 milioni di dollari.

El Salvador è in calo di circa il 63%, con perdite di carta infermieristica di quasi $ 68 milioni. Gli acquisti di Bitcoin da parte di Bukele sono contrassegnati in verde | NayibTracker è la fonte.

Anche Dollari USA oltre che bitcoin

Il fondo bitcoin in El Salvador contiene anche dollari USA, l’altro denaro legale del paese. Nonostante il tempismo in gran parte negativo di Bukele, il fondo è stato precedentemente redditizio.

Lo scorso ottobre, mentre il bitcoin si stava avvicinando al massimo storico, Bukele si è trovato in vantaggio di qualche milione di dollari. Si è subito offerto di deviare 4 milioni di dollari dal fondo per pagare un nuovo enorme ospedale per animali domestici a San Salvador, che dovrebbe aprire a febbraio.

La media del costo in dollari di Bitcoin avrebbe potuto rendere la situazione di Bukele meno grave.

Tuttavia, se Bukele avesse scelto di fare una media del costo in dollari dei suoi acquisti di bitcoin fin dall’inizio, El Salvador si troverebbe in una situazione di gran lunga migliore di quella attuale.

La metematica di Bukele di El Salvador

La media del costo in dollari consiste semplicemente nell’investire una determinata quantità di denaro su base regolare, indipendentemente dall’emozione del mercato. Questo metodo, tipicamente utilizzato dagli investitori a lungo termine, è promosso come garanzia contro l’allocazione di capitale al vertice, come è noto che Bukele ha fatto con i suoi acquisti di bitcoin.

La matematica sul retro del tovagliolo dimostra Bukele:

“Dal 6 settembre 2021, ha speso $ 107,16 milioni per 2.381 BTC ($ 39,2 milioni), in alternativa potrebbe aver pagato $ 244.658 ogni giorno per acquisire 3.492 BTC ($ 57,5 ​​milioni). Quindi, facendo una media del costo in dollari fin dall’inizio, Bukele avrebbe acquisito altri 1.111 BTC ($ 18,3 milioni), riflettendo una scorta di bitcoin maggiore del 47%.”

Ciò avrebbe risparmiato a El Salvador più di $ 18 milioni sul suo conto profitti / perdite, con Bukele che ha subito solo $49,7 milioni di perdite cartacee invece dei suoi attuali $ 68 milioni. Bukele sarebbe sceso del 46% invece del 63% di oggi.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In effetti, mentre la media del costo in dollari dell’intero periodo avrebbe aiutato Bukele, ad oggi sarebbe ancora in calo con i suoi acquisti di bitcoin, un senso che è indubbiamente diffuso tra gli investitori quest’anno.