Cospirazionisti sostengono che FTX abbia aiutato l’amministrazione Biden a usare i fondi destinati alla guerra in Ucraina per altri scopi.

Alcuni teorici della cospirazionisti hanno tirato fuori dal cilindro una storia ad oggi non supportata. Secondo le voci FTX avrebbe aiutato l’amministrazione Biden a incanalare i fondi a sostegno dello sforzo bellico ucraino verso il Partito Democratico.

nft ucraina
Adobe Stock

Secondo un viceministro ucraino, la campagna di disinformazione che spacciava la famigerata teoria del complotto ha avuto abbastanza successo da dover essere confutata. Vediamo i dettagli.

FTX ha aiutato Biden ad usare i fondi destinati all’Ucraina per altri scopi?

Alex Bornyakov, viceministro per la trasformazione digitale, lunedì ha dichiarato su Twitter: “Il governo ucraino non ha mai investito fondi in FTX. L’intera narrazione secondo cui l’Ucraina avrebbe investito in FTX, che ha donato denaro ai Democratici, è francamente una sciocchezza“, terminando con un’emoji.

La community cripto ha avuto un enorme successo nella raccolta di fondi per lo sforzo bellico dell’Ucraina. Il gruppo di raccolta fondi Aid for Ukraine ha raccolto 60 milioni di dollari per sostenere lo sforzo bellico e gli aiuti umanitari. Il paese ha raccolto centinaia di milioni in criptovalute, di cui 135 milioni di dollari entro giugno, ha riferito Coindesk.

Aid for Ukraine – ha detto Bornyakov – ha usato FTX per trasformare gli oltre 60 milioni di dollari raccolti per comprare di tutto, dai proiettili alle bende a sostegno del suo sforzo bellico.

L’exchange ucraino Kuna ha sostenuto l’organizzazione no profit, attraverso la piattaforma di staking Everstake. FTX ha (o aveva) FTX Pay, un’attività che consente ai clienti di utilizzare criptovalute per i pagamenti alla cassa e sui siti Web, ricevendo valuta fiat.

Binance e Coinbase hanno divisioni simili, e ci sono un certo numero di società dedicate al business, tra cui Strike e BitPay.

La propaganda diventa mainstream

Aid for Ukraine ha twittato che si tratta di una campagna di “propaganda russa” che “usa la crisi FTX per ostacolare la raccolta fondi di criptovalute ucraina“.

In un thread di Twitter in 11 parti del 15 novembre, Aid for Ukraine ha detto:

Alcuni utenti di Twitter hanno diffuso voci secondo cui il governo abbia trasferito illegalmente centinaia di milioni di dollari al Partito Democratico degli Stati Uniti“.

La storia dell’Ucraina non solo ha incanalato denaro ai democratici, ma ha investito in FTX per sostenere le donazioni politiche a otto cifre dell’ex CEO di FTX (ex miliardario) di Sam Bankman-Fried.

Il sito Media Matters ha sottolineato che il proprietario di Twitter Elon Musk “ha amplificato le teorie del complotto sul crollo di FTX“, definendolo “l’ultimo esempio nella lunga storia di Musk di amplificare i contenuti di estrema destra sulla piattaforma“.

Il 15 novembre, Fox News ha coperto la storia, indicando gli enormi contributi politici di Bankman-Fried che sono andati in gran parte ai Democratici. Ha detto:

Oltre ai rapporti dell’azienda con i democratici, FTX viene anche esaminata per potenziali collegamenti con la guerra in Ucraina. Nonostante un funzionario crittografico ucraino abbia negato gli investimenti in FTX, [il conduttore di “Fox & Friends Weekend” Will] Cain ha sostenuto che vale la pena mettere in discussione la connessione tra democratici e politici che sostengono la guerra in Ucraina“.

Cain avrebbe detto: “Siamo giornalisti che poniamo una domanda importante: i soldi dall’Ucraina sarebbero tornati alle persone che votavano per finanziare la guerra in Ucraina?

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’articolo non ha cercato di rispondere alla domanda in alcun modo.