I principali motivi per cui Bitcoin non è (ancora) la valuta di riserva mondiale: ma lo diventerà mai? Cerchiamo di capirlo.

Sappiamo tutti che Bitcoin è volatile rispetto alle valute tradizionali in circolazione oggi, principalmente a causa del sentimento volubile degli investitori, della regolamentazione imminente e di un sacco di clamore mediatico.

bitcoin luna
Adobe Stock

Fino a quando Bitcoin non si stabilizzerà, è improbabile che le maggiori economie rischieranno di usarlo anche solo per una frazione delle loro riserve. Tuttavia, con l’aumento della capitalizzazione di mercato e della liquidità e l’estrazione degli ultimi Bitcoin entro il 2040, Bitcoin dovrebbe diventare meno volatile.

Motivi per cui Bitcoin non è (ancora) la valuta di riserva mondiale

Quanto meno volatile sarà – e se qualche banca centrale si sentirà abbastanza sicura da usarlo – non è qualcosa che possiamo dire con certezza. Ma nella sua storia relativamente breve, Bitcoin è diventato meno volatile con il passare del tempo.

Il secondo ostacolo che impedisce a Bitcoin di diventare la prossima valuta di riserva è la sua velocità di transazione. Oggi Visa registra circa 1.700 transazioni al secondo e ha la capacità di finalizzarne molte di più. Bitcoin, d’altra parte, gestisce solo sette misere transazioni al secondo.

Quindi, prima che Bitcoin possa diventare la prossima valuta di riserva, la rete deve essere in grado di gestire molte più operazioni. Un modo per raggiungere questo obiettivo è aumentare la dimensione del blocco di Bitcoin. Un altro è implementare una soluzione layer 2 che consenta transazioni più rapide.

Lightning Network è una di queste soluzioni layer 2 per Bitcoin. Utilizza canali di pagamento peer-to-peer che confermano le transazioni off-chain, il che accelera l’intero processo rendendolo più economico.

Se Lightning o qualche altro protocollo di layer 2 risolverà le transazioni lente e costose di Bitcoin, la rete potrebbe teoricamente gestire milioni di euro al secondo, rendendola la valuta più economica ed efficiente disponibile ovunque. Perfetta da usare come valuta di riserva.

Considerazioni da fare

Le criptovalute sono ora più profondamente radicate nell’economia globale di quanto la maggior parte delle persone avesse previsto che sarebbero mai state. Col passare del tempo, diventeranno sempre più essenziali nell’infrastruttura economica mondiale.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In secondo luogo, numerose istituzioni finanziarie grandi e influenti come Wells Fargo e JP Morgan stanno registrando fondi Bitcoin e consigliando i propri clienti sugli investimenti in criptovalute, il che porterà sicuramente a una maggiore domanda istituzionale nel tempo.