FTX, un grande exchange di criptovalute, sta osservando inerme milioni di dollari uscire dai portafogli.

In poche ore sono stati rilevati circa 600 milioni di dollari in trasferimenti insoliti, con alcuni prelievi spostati da Tether a DAI.

Drainer sta anche ritirando StETH Solana, BNB, LINK, AVAX, MATIC e altri token. Tutti gli asset crittografici vengono convertiti dallo sfruttatore in DAI ed ETH, che non possono essere congelati.

ftx hack

Il moderatore di FTX Community Chat ha pubblicato nel gruppo Telegram che FTX era stato violato e che le app FTX erano malware. Ha consigliato agli utenti di rimuovere il software ed evitare di visitare il sito Web FTX poiché potrebbe scaricare Trojan. Tuttavia, non è chiaro se l’amministratore si sia dimesso o meno.

600 milioni di dollari di deflussi di portafoglio FTX

Il 12 novembre, un numero considerevole di contanti ha iniziato a spostarsi dai portafogli FTX e FTX statunitensi a un unico portafoglio, sospettato di essere l’inizio del processo fallimentare. Tuttavia, i dati e i rapporti sulla catena hanno rivelato che i portafogli FTX erano stati compromessi e che gli sfruttatori avevano utilizzato informazioni privilegiate per ottenere l’accesso come root.

Foobar ha convalidato che un messaggio on-chain con la selezione di 4 byte “0x3d24a1ff”, che è l’hash del nome della funzione “Rug Pull All”, è stato inviato all’account del destinatario. Alcuni credono che questo sia un lavoro interno perché è stato lanciato un aggiornamento con l’intento di far trapelare tutte le chiavi private. Si consiglia vivamente agli utenti di non aggiornare o installare l’app FTX.

In un tweet, il consigliere generale statunitense di FTX Ryne Miller ha dichiarato:

“Indagare su transazioni di portafoglio insolite associate all’aggregazione di partecipazioni ftx negli scambi: fatti incerti poiché altri movimenti non sono evidenti”. Daremo ulteriori informazioni non appena le avremo”.

Diversi token interessati dal furto di stanotte

Secondo i dati on chain, i soldi sono stati trasferiti da FTX e venduti tramite DEX. Attualmente sono disponibili per l’acquisto UNI, stETH, 1INCH, WBTC, SUSHI, YFI e LDO con indirizzi che iniziano con 0x59ab. Altri token ancora in circolazione includono PAXG, LINK, MATIC, AAVE, SNX, SHIB e APE.

Inoltre, SRM, MATIC, CHZ, DYDX, BAND, MANA, ENS, CEL, HT, GRT, GALA, CRV e altri token sono stati trasferiti all’indirizzo che inizia con 0xd801, inclusi SRM, MATIC, CHZ, DYDX, BAND, MANA, ENS, CEL, HT, GRT, GALA, CRV e altri token.

Inoltre, molti utenti FTX hanno riferito di aver visto saldi di $0 nei loro portafogli FTX.com e FTX US.

FTX ha presentato istanza di protezione dal fallimento secondo il capitolo 11.
Nel frattempo, l’exchange di criptovalute FTX ha dichiarato fallimento secondo il capitolo 11. Sam Bankman-Fried si è dimesso da CEO ed è stato sostituito dall’esperto di ristrutturazione John J. Ray III.

Il nuovo CEO di FTX, John J. Ray III, ha nominato Alvarez & Marsal e Sullivan & Cromwell come consulenti per la ristrutturazione.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il mercato delle criptovalute rimane sotto pressione, con la capitalizzazione di mercato complessiva in calo di oltre il 3% nelle ultime 24 ore.