Elon Musk non si trattiene nel definire in malo modo l’ex Ceo di FTX, alla luce delle gravissime evidenze che inchiodano l’ex miliardario sulle pratiche criminali nella conduzione della compagnia.

Elon Musk si dichiara anche d’accordo con il mantra del settore circa il non detenere le proprie criptovalute sugli exchange, secondo il motto “Not yout keys, not yout coin”, Non le tue chiavi, non le tue coin.

elon musk ftx
Criptomercato.it

Il CEO di Twitter Elon Musk ha discusso della sua valutazione di Sam Bankman Fried quando quest’ultimo gli ha parlato di un potenziale investimento in Twitter in uno spazio Twitter ospitato da Mario Nawfal.

A marzo, Bankman-Fried ha contattato Musk e ha espresso il desiderio di far parte dell’offerta di Musk per Twitter. Alla domanda sul coinvolgimento di SBF nell’acquisizione su Twitter, Elon ha dichiarato: “Non avevo mai sentito parlare di lui”. La gente mi ha detto che ha soldi da investire. E gli ho parlato per circa 30 minuti”.

Elon Musk su Sam Bankman-Fried

“Il mio misuratore di cazzate era rosso. Questo ragazzo è pieno di stronzate.” “Questo è quello che ho da dire”, ha riferito in merito al suo incontro con Sa Bankman-Fried. “Quella persona è semplicemente così sbagliata”, ha detto Elon al pubblico. Gli mancano le risorse finanziarie. E non lo farà. Questo era la mia previsione. Questo è esattamente quello che è successo.

Successivamente, l’host ha chiesto a Elon Musk quale consiglio avrebbe fornito alla comunità crittografica mentre cerca di salvarsi all’indomani dell’implosione di FTX. Elon ha concordato con il punto di vista dell’host sul non conservare le proprie criptovalute sugli exchange, seguendo il famoso motto “Not yout keys, not yout coin”, ossia “Non le tue chiavi, non le tue coin”.

Danni a macchia d’olio

Secondo i resoconti, la capitale di Galois è stata colta alla sprovvista dal crollo dell’FTX in corso. La metà degli asset dell’hedge fund è stata bloccata sull’exchange di criptovalute FTX. Ironia della sorte, la scoperta dell’hedge fund ha coinciso con la caduta della criptovaluta LUNA all’inizio di questo mese.

Secondo l’articolo, il co-fondatore di Galois Kevin Zhou ha consigliato agli investitori di prelevare fondi dall’exchange. Ha anche affermato che circa la metà del suo capitale è bloccato in borsa. È probabile che la violazione di FTX metta a rischio circa 100 milioni di dollari di asset.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Dopo la catastrofica caduta, FTX Exchange ha dichiarato bancarotta. Zhou si è scusato per aver messo gli investitori in questa situazione difficile. Tuttavia, stanno continuando a lavorare incessantemente per aumentare le loro possibilità di recuperare i fondi intrappolati. Ha affermato che il recupero di una parte dei beni potrebbe richiedere diversi anni. I Galois erano responsabili di oltre 200 milioni di dollari in beni.