I portafogli dei Bitcoin mid-term holders iniziano a registrare massicci invii dei loro BTC agli exchange di criptovalute, mentre le quotazioni sui mercati sfondano i prezzi minimi dell’ultimo anno.

I dati on chain di Bitcoin mostrano un’altra bandierina rossa per il mercato generale delle criptovalute.

bitcoin crollo
Adobe Stock

Poiché i possessori di Bitcoin a medio termine che hanno acquistato negli ultimi 3-6 mesi spostano le loro partecipazioni in BTC sugli scambi di criptovalute, il prezzo di BTC potrebbe scendere anche molto oltre i 15.000 dollari. Giovedì Bitcoin è piombato toccando dopo anni il minimo di 15.682 dollari, rafforzando la corsa al ribasso di questi giorni.

Il più ampio mercato delle criptovalute rimane sotto pressione a causa della situazione FTX-Alameda. Con il prestatore di criptovalute BlockFi che ha sospeso i prelievi e FTX US che ha riscontrato problemi di trading e prelievo, il contagio della bancarotta di FTX ha iniziato a diffondersi.

I proprietari di bitcoin stanno trasferendo le loro partecipazioni in BTC agli exchange di criptovalute

A causa del problema della liquidità FTX, i possessori di Bitcoin a medio termine sono costretti a inviare i loro BTC agli scambi di criptovalute. Secondo i dati di Bitcoin Exchange Inflow, l’afflusso di criptovalute è aumentato di oltre 5000 BTC nelle ultime 24 ore.

Le fasce di età della produzione di BTC spesi mostrano due importanti incrementi, con oltre 1200 BTC giovedì e oltre 3600 BTC venerdì. L’importo totale è di $ 5.133,49 BTC. I proprietari di bitcoin che hanno acquistato BTC negli ultimi 3-6 mesi stanno inviando i loro BTC agli scambi, il che è un segnale ribassista. Di conseguenza, è probabile che la correzione continui nei prossimi giorni.

I proprietari di Bitcoin (BTC) stanno trasferendo in massa i loro fondi agli exchange di criptovaluta, secondo le rilevazioni del sito di analisi CryptoQuant.
Bitcoin è quotato attualmente 17.300 dolalri circa, in aumento di quasi il 4% nelle 24 ore precedenti. Il rimbalzo è arrivato dopo che gli Stati Uniti hanno annunciato dati CPI di ottobre del 7,7%, che rappresentano un minimo di 9 mesi di inflazione.

Tuttavia, se gli investitori e le balene inizieranno a trasferire asset in borsa, il prezzo del Bitcoin potrebbe scendere a $ 15.000. Gli investitori dovrebbero tenere d’occhio gli Stati Uniti. Qualsiasi movimento al rialzo nell’indice del dollaro (DXY) può portare i prezzi delle criptovalute a diminuire. Il DXY è attualmente a 107,61, essendo sceso sotto 110 in seguito al rilascio dei dati CPI.

Il prezzo di Bitcoin soffre al di sotto dei 20.000 dollari

Il prezzo di Bitcoin è sceso ancora una volta al di sotto del traguardo psicologico di $ 20.000. Bitcoin ora sta salendo su volumi modesti, ma potrebbe crollare in qualsiasi momento.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Gli Stati Uniti stanno attualmente indagando su Sam Bankman-Fried, FTX e Alameda. La SEC, il DOJ e ora la CFTC. La Bahamas Securities Commission ha deciso di congelare gli asset di FTX Digital Markets.