Coinbase CEO ha detto che nessuna guida regolamentare da parte della SEC è il motivo per cui gli investitori americani si muovono a borse offshore.

La crisi di liquidità di FTX peggiora mentre il grande exchange di criptovalute cerca disperatamente investitori. La recente crisi ha suscitato l’interesse sia dei legislatori che dei regolatori.

coinbase ftx
Adobe Stock

La senatrice Elizabeth Warren ha sfruttato questa occasione per attaccare l’industria delle criptovalute. Ha scritto in un tweet mercoledì:

“Il fallimento di una delle principali piattaforme di criptovaluta dimostra quanto il settore sembri essere un disastro”. Abbiamo bisogno di un’applicazione più vigorosa e continuerò a premere @SECGov per far rispettare la legge al fine di proteggere i consumatori e la stabilità finanziaria”.

Il Ceo di Coinbase si sbilancia sull’affair FTX e la regolamentazione

Il CEO di Coinbase Brian Armstrong è intervenuto, sostenendo che FTX.com era una borsa valori offshore non regolamentata dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti. Ha anche incolpato la SEC, sostenendo che il regolatore non ha offerto chiarimenti negli Stati Uniti. Di conseguenza, quasi il 95% dell’attività di trading è migrato offshore e lo hanno fatto anche alcuni investitori americani. Ha affermato che punire le società statunitensi all’indomani del fallimento di FTX non aveva senso.

Il CEO di Ripple Brad Garlinghouse ha fatto eco alle osservazioni del CEO di Coinbase. Ha anche affermato che le linee guida normative per le imprese di criptovaluta sono necessarie per garantire fiducia e trasparenza. Galinghouse ha affermato che senza linee guida negli Stati Uniti, i clienti sono passati alle borse offshore.

Il CEO di Ripple ha continuato dicendo che i funzionari statunitensi potrebbero prendere spunto da Singapore, che ha “una struttura delle licenze, una tassonomia dei token scritta e molto altro”. “Possono regolare correttamente le criptovalute perché hanno svolto il lavoro per definire l’aspetto “buono” e hanno capito che non tutti i token sono titoli”, ha continuato.

La SEC degli Stati Uniti ha chiesto alla CFTC di indagare su FTX

Secondo fonti a conoscenza della situazione, la SEC e la CFTC stanno entrambe indagando sulle operazioni di FTX per cattiva gestione dei beni dei clienti. Secondo fonti, la SEC ha avviato un’indagine sulle pratiche di prestito di criptovalute di FTX negli Stati Uniti mesi fa. Bloomberg ha anche riferito, citando fonti:

Funzionari americani stanno anche indagando sulla relazione della piattaforma con FTX US e la società Alameda Research di Bankman-trading Fried.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Dopo il ritiro di Coinbase dalla transazione di acquisizione mercoledì, il CEO di FTX Sam Bankman-Fried ha esaminato altre opzioni. Anche Justin Sun, il fondatore di Tron, ha accennato a una possibile collaborazione con FTX.