CZ – CEO di Binance – ha dichiarato che si unirebbe a Twitter, se Elon Musk lo chiedesse: vediamo cosa potrebbe succedere in caso di “superpotenza”.

Durante una conferenza stampa alla conferenza WebSummit a Lisbona, il CEO di Binance Changpeng “CZ” Zhao ha detto che si sarebbe unito al consiglio di amministrazione di Twitter se Elon Musk glielo avesse chiesto.

twitter e binance
Adobe Stock

Pur essendo tiepido riguardo all’idea, il CEO di Binance ha riferito che si sarebbe unito al consiglio solo come favore a Musk. Vediamo bene i dettagli.

Binance e Twitter: superpotenza possibile?

Musk aveva proposto di acquistare il sito di social media per $44 miliardi nell’aprile 2022. Ma solo la scorsa settimana è riuscito a finalizzare l’accordo. Questo a causa delle molteplici infrazioni legali di Musk sui presunti livelli di bot sottostimati di Twitter.

L’exchange di criptovalute Binance ha contribuito all’accordo con un investimento di 500 milioni di dollari, insieme ad altri 19 investitori azionari.

L’acquisizione di Twitter da parte di Musk la scorsa settimana possiamo dire quindi sia andata a buon fine. Il miliardario da allora ha licenziato un gran numero di posizioni di alto livello, tra cui il CEO ed il CFO.

Musk ha anche sciolto il consiglio di amministrazione di Twitter, lasciandosi amministratore unico e attuale CEO.

Non ha ancora parlato (o twittato) pubblicamente su chi ha intenzione di avere nel suo nuovo consiglio. Tuttavia i giornalisti si sono chiesti se il fondatore di Binance avrà un posto, considerando l’investimento di 500 milioni di dollari dell’exchange.

CZ si è espresso sulla possibilità di entrare a far parte del consiglio di amministrazione di Musk su Twitter. Il CEO di Binance ha detto ai giornalisti di WebSummit di non essere a conoscenza delle intenzioni di Elon Musk. Ha semplicemente fatto notare che Musk aveva espresso idee in una chat sulle potenziali integrazioni di DOGE, e qualcosa sulle spunte blu.

“Molte persone da licenziare”

CZ ha scherzato sul fatto che Musk fosse ancora troppo impegnato per nominare un nuovo consiglio. Questo perché “ha molte persone da licenziare“, e successivamente ha sottolineato che Binance è un investitore di minoranza. L’exchange possiede infatti solo una quota di poco superiore all’1% nell’accordo. Quindi è improbabile che lo faccia essere considerato per un posto.

Tuttavia, CZ ha aggiunto:

Se mi chiede di farlo, probabilmente lo farò come un favore. Ma non è qualcosa che muoio dalla voglia di fare“.

CZ parla di CBDC

Per molti nello spazio crittografico, lo sviluppo delle valute digitali della banca centrale è davvero molto preoccupante.

Alcuni Bitcoiner temono che potrebbero essere usati per controllare come le persone spendono i loro soldi. Un esempio comune include le restrizioni sui voli, per reprimere il cambiamento climatico.

Sebbene CZ abbia precedentemente avvertito che la maggior parte dei CBDC “avrà molto controllo sulle persone“, non crede che siano una minaccia per lo spazio crittografico.

In effetti, pensa che potrebbero effettivamente aiutare a convalidare la tecnologia blockchain e conquistare gli scettici. Intervenendo al Web Summit di Lisbona, ha dichiarato:

È una minaccia per Binance o altre criptovalute? Non credo. Penso fortemente che più abbiamo, meglio è.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

CZ ha anche sottolineato che mentre Bitcoin ha una fornitura fissa di 21 milioni di monete, le valute digitali della banca centrale continuerebbero ad essere inflazionistiche.