Twitter affronta una class action per la decisione di Elon Musk circa licenziamento immediato di circa 3,700 dipendenti della compagnia senza ver dato sufficienti giorni di preavviso.

A causa della decisione di Elon Musk di licenziare 3.700 dipendenti, gli ex colalboratori scontenti hanno intentato una class action contro Twitter. Secondo la causa depositata presso il tribunale federale di San Francisco, i dipendenti di Twitter non hanno ricevuto preavviso e sono stati informati ieri del licenziamento via e-mail. I dipendenti affermano che Twitter ha violato le leggi federali e della California.

twitter elon musk class action licenziamenti
Adobe Stock

Twitter è stato citato in giudizio per licenziamenti di massa senza preavviso.

Secondo Bloomberg il 4 novembre, è stata intentata un’azione collettiva contro il piano di Elon Musk di licenziare metà dei dipendenti di Twitter. Secondo la causa (WARN), Twitter è accusato di aver violato il Worker Adjustment and Retraining Notification Act. La legge sulla notifica di adeguamento e riqualificazione dei lavoratori vieta alle grandi aziende di licenziamenti di massa senza un preavviso di almeno 60 giorni.

La legge WARN, secondo la California Labour Federation, si applica a tutte le aziende con almeno 75 dipendenti. Richiede alle aziende di dare ai dipendenti e ai rappresentanti statali un preavviso di 60 giorni in caso di licenziamenti di massa. I datori di lavoro che violano l’atto devono pagare sanzioni, compensi ai dipendenti, perdita di prestazioni mediche e di altro tipo e altre spese.

“Twitter è attualmente impegnato in licenziamenti di massa senza fornire l’avviso richiesto ai sensi della legge federale WARN”.

Le parole del legale che guida la class action contro Twitter

L’avvocato Shannon Liss-Riordan rappresenta i dipendenti nella loro causa. Quando Elon Musk ha licenziato circa il 10% della forza lavoro di Tesla, ha intentato una causa simile.

Inoltre, la causa chiede al tribunale di emettere un’ordinanza che richieda a Twitter di conformarsi al Worker Adjustment and Retraining Notification Act. Richiede inoltre che il tribunale vieti alla società di richiedere o costringere i dipendenti a firmare documenti per recedere dal contenzioso.

Coloro che continuano a lavorare su Twitter riceveranno una notifica nella loro e-mail di lavoro oggi. Quelli in lista di licenziamento, invece, riceveranno un’e-mail al loro indirizzo personale. Alcuni dipendenti di Twitter sono ansiosi di lasciare l’azienda dopo che Elon Musk ha preso il sopravvento. Credono che la cultura dell’azienda sia ora tossica e se ne andranno con il loro trattamento di fine rapporto.

Elon Musk ha precedentemente licenziato alcuni dirigenti, tra cui il CEO Parag Agrawal, e nei prossimi giorni ci sono state segnalazioni di ulteriori licenziamenti.

Un’indagine del Dipartimento del Tesoro

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti sta anche indagando se ha giurisdizione per indagare sull’acquisizione di Twitter da 44 miliardi di dollari da parte di Elon Musk. Il senatore Chris Murphy ha chiesto alla commissione per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (CFIUS) di indagare sul coinvolgimento di entità non statunitensi, tra cui Arabia Saudita e Qatar, in questioni di sicurezza nazionale.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nel frattempo, il prezzo di Dogecoin è sceso di oltre il 7% nelle ultime 24 ore, con il prezzo attuale è di circa 0,12 dollari.