Vitalik Buterin di Ethereum detto che non coglie le motivazioni secondo cui l’aggiunta di una fee di 8 dollari al mese per la spunta blu di verificazione su Twitter, possa generare disparità economica sulla piattaforma.

Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo e “Chief Twit”, ha annunciato ufficialmente l’abbonamento “blue tick” per gli utenti di Twitter che vogliono il profilo verificato con la classica spunta blu, che costerà 8 dollari al mese. Tuttavia, Vitalik Buterin, il co-fondatore di Ethereum, sembra essere scettico sugli ultimi piani di Musk per la piattaforma di social media.

buterin twitter musk
Criptomercato.it

La strategia del segno di spunta blu di Twitter di Elon Musk funzionerà?

Vitalik Buterin ha dichiarato di essere scettico su quanto possa funzionare bene questo piano. Ha sottolineato che dipenderà da quanta due diligence viene eseguita per garantire che gli utenti che ricevono assegni blu siano chi affermano di essere.

Ha aggiunto che pagare 8 dollari al mese e chiamarti come vuoi metterebbe a repentaglio il ruolo anti-truffa dell’assegno blu. Tuttavia, ha suggerito che se ci fosse una verifica più concreta, i risultati sarebbero molto diversi.

Vitalik ha espresso il suo disaccordo con l’analisi secondo cui addebitare 8 dollari al mese per un segno di spunta blu su Twitter crea una gerarchia economica. Ha sottolineato che l’attuale piano degli assegni blu è molto più esclusivo del livello di $ 20 al mese di ieri.

Tuttavia, ha suggerito che le verifiche siano addebitate al costo. Mentre dovrebbe essere tenuto separato da altri servizi di fascia alta.

Il suggerimento di Vitalik Buterin a Elon Musk per Twitter

In precedenza, avevamo  riferito che Musk aveva intenzione di abbandonare il modello di abbonamento con il segno di spunta blu di Twitter per gli utenti. Dichiarò che l’attuale sistema dei signori e dei contadini per coloro con o senza segno di spunta blu non avrebbe più funzionato.

Musk ha anche affermato che per combattere lo spam, l’utente riceverà funzionalità come la priorità nelle risposte, nelle menzioni e nella ricerca. Nel frattempo, Vitalik Buterin ha voluto chiarire che a suo modo di vedere le cose, una tariffa una tantum per il segno di spunta blu di Twitter sarebbe accettabile. Da un punto di vista anti-abuso, questo piano ha più senso. Il canone una tantum sarebbe quindi superiore all’attuale canone mensile di 8 dollari.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ha anche affermato che, se un utente viene bannato per aver abusato del segno di spunta blu, non è una cattiva idea farlo pagare di più per riprovare ad ottenere la certificazione.