Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti sta lavorando per capire se ha l’autorità legale per indagare Elon Musk circa la sua operazione da 44 miliardi di dollari per l’acquisizione di Twitter.

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha iniziato in queste ore a esaminare la sua giurisdizione per vedere se ha l’autorità di indagare sull’acquisizione di Twitter da 44 miliardi di dollari di Elon Musk.

elon musk twitter
Criptomercato.it

Il senatore Chris Murphy della sottocommissione per le relazioni estere ha chiesto lunedì una revisione dell’accordo in una lettera alla commissione per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (CFIUS). Ritiene che il coinvolgimento di entità non statunitensi come l’Arabia Saudita e gli investitori del Qatar rappresenti un rischio per la sicurezza nazionale.

Il Tesoro degli Stati Uniti esaminerà l’acquisto di Twitter guidato da Elon Musk?

Per finanziare l’acquisizione di Twitter, Elon Musk ha fondato società holding. Il principe saudita Alwaleed bin Talal e la sua Kingdom Holding Company hanno contribuito alla transazione con 1,9 miliardi di dollari, diventando così il secondo maggiore azionista di Twitter. Qatar Investment Authority, il fondo sovrano del Qatar, è anche un grande investitore nella cordata di acquisizione della piattaforma social.

Il CFIUS, presieduto dal Segretario al Tesoro Janet Yellen, ha l’autorità di vietare la proprietà straniera delle principali società statunitensi. Secondo il Washington Post, il senatore Chris Murphy ritiene che i termini potrebbero consentire a entità non straniere l’accesso a informazioni riservate.

“Lasciando da parte le enormi quantità di dati che Twitter ha accumulato sui cittadini americani. Qualsiasi possibilità che la proprietà straniera di Twitter aumenti la censura, la disinformazione o la violenza politica è una seria preoccupazione per la sicurezza nazionale”.

Il diritto per gli investitori stranieri

Tuttavia, non è chiaro se i funzionari del CFIUS del Tesoro siano a conoscenza dei termini che concedono ai grandi investitori stranieri diritti di informazione. Inoltre, questi tipi di richieste di revisione sono abbastanza comuni e raramente sfociano in indagini complete. Gli esperti ritengono inoltre che l’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk non sarà influenzato da una revisione delle implicazioni sulla sicurezza nazionale.

Nel frattempo, Elon Musk ha licenziato alcuni dirigenti, tra cui il CEO Parag Agrawal, e prevede di licenziarne altri dopo aver assunto Twitter come CEO ad interim. Inoltre, Musk ha accettato di offrire l’abbonamento Twitter Blue ai clienti statunitensi per $8 al mese. Il prezzo, tuttavia, sarà adeguato in base alla parità del potere d’acquisto in altri paesi.

Dogecoin è in arrivo su twitter

Elon Musk, dimostratosi sostenitore di Dogecoin, ha precedentemente accennato al supporto di DOGE su Twitter. Tuttavia, il CEO di Binance “CZ”, che ha anche investito 500 milioni di dollari nella transazione su Twitter, ritiene che Twitter dovrebbe supportare anche altre criptovalute oltre a DOGE e BNB.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il prezzo di Dogecoin è attualmente di $ 0,138, in calo del 4% nelle ultime 24 ore. Tuttavia, dopo che Elon Musk ha acquistato Twitter, il prezzo di DOGE è aumentato di oltre il 130%.