L’offerta pubblica di Circle, l’emittente della stablecoin legata al dollaro USDC, annuncia di essere di ritardo in quanto Concord Acquisition Group prevede di estendere a gennaio l’acquisizione da 9 miliardi dollari.

Concord Acquisition Group, una società di acquisizione per scopi speciali, intende posticipare l’acquisizione dell’emittente USDC Circle fino a gennaio 2023.

usdc circle
Adobe Stock

Il CEO di Circle Jeremy Allaire ha precedentemente confermato l’intenzione di quotarsi in borsa nel quarto trimestre del 2022 dopo l’acquisizione. Nel frattempo, la capitalizzazione di mercato di USD Coin (USDC) continua a scendere rispetto alla stablecoin rivale USDT.

SPAC intende posticipare l’acquisizione di Circle da 9 miliardi di dollari

Concord Acquisition Group intende estendere l’acquisizione di Circle Internet Finance fino al 31 gennaio 2023, secondo un deposito presso la US Securities and Exchange Commission. L’acquisizione doveva essere completata a dicembre, ma è stata ripetutamente ritardata dallo scorso anno.

La SPAC chiede l’approvazione degli azionisti per la suddetta proposta di rinvio dell’acquisizione. Inoltre, gli azionisti voteranno su un’altra proposta che consentirebbe al presidente di ritardare ulteriormente l’acquisizione se non ci fossero voti sufficienti per approvare la precedente proposta. Il consiglio raccomanda agli azionisti di approvare il ritardo in modo che possano partecipare all’investimento.

Il CEO di Circle Jeremy Allaire ha dichiarato a luglio che la transazione si sarebbe conclusa nel quarto trimestre di quest’anno. Sarà anche quotata in borsa nel quarto trimestre in collaborazione con Concord Acquisition Group. Tuttavia, Circle suggerisce che la SEC sia responsabile del ritardo. L’emittente USDC ha precedentemente affermato che la società intende completare il processo di qualificazione SEC per diventare una società quotata. Il regolatore è ancora scettico riguardo alle preoccupazioni di Circle in merito a fiducia, trasparenza e responsabilità.

L’accordo di acquisizione di giugno è stato inizialmente ritardato a causa del crollo delle criptovalute e del controllo normativo delle stablecoin. Tuttavia, la posizione rigorosa delle autorità di regolamentazione su stablecoin e DeFi rimarrà fino all’introduzione dei quadri normativi per la nuova classe di asset. Inoltre, il mercato ribassista e la posizione aggressiva della Fed sui rialzi dei tassi hanno influenzato l’acquisizione.

La capitalizzazione di mercato della stablecoin USDC è diminuita.

Inoltre, la capitalizzazione di mercato dell’USDC è crollata dal crollo delle criptovalute. A settembre, la capitalizzazione di mercato è scesa al di sotto dei 50 miliardi di dollari poiché le balene e gli investitori hanno venduto le loro partecipazioni in USDC in risposta alle sanzioni di Tornado Cash.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La capitalizzazione di mercato USDC è di 43,60 miliardi di dollari al momento della scrittura. Nel frattempo, la capitalizzazione di mercato dell’USDT si è ripresa dopo essere caduta durante il crollo delle criptovalute. La capitalizzazione di mercato di USDT è di $ 69,40 miliardi.