I pubblici ministeri della Corea del Sud hanno condotto una “search and seizure” (ricerca e sequestro) nella sede della Woori Bank per indagare su transazioni illegali in valuta estera legate alle criptovalute.

La Financial Intelligence Unit (FIU) della Corea del Sud sta indagando sulle banche commerciali per 3,4 miliardi di dollari in transazioni illegali legate alle criptovalute.

corea sud criptovalute
Adobe Stock

Anche il fondatore di Terra, Do Kwon, è indagato per riciclaggio di denaro in Corea del Sud e nella giurisdizione degli Stati Uniti.

I pubblici ministeri indagano su Woori Bank per transazioni illegali in criptovalute

Secondo il notiziario locale Yonhap di oggi, 22 settembre, il dipartimento investigativo anticorruzione dell’ufficio del procuratore distrettuale di Daegu ha perquisito e sequestrato oggetti dalla sede della Woori Bank. L’ufficio del procuratore ha anche esaminato i dipendenti di banca e un manager per transazioni di scambio di criptovalute non autorizzate.

Tre dipendenti della Woori Bank erano stati precedentemente arrestati dai pubblici ministeri con l’accusa di creare attività fittizie. Impegnarsi nel commercio di criptovalute senza segnalarlo. Fornire alle banche informazioni finanziarie false. Effettuare infine 302 milioni di dollari in transazioni illecite di cambio valuta. Le autorità ritengono che un ex direttore di filiale abbia preso parte a transazioni in valuta estera non autorizzate che coinvolgono criptovaluta.

Tra maggio 2021 e giugno 2022, la Financial Intelligence Unit (FIU) e il Financial Supervisory Service della Corea del Sud stanno esaminando il riciclaggio di criptovalute da parte delle banche. Presso Woori Bank e Shinhan Bank, le autorità di regolamentazione hanno scoperto oltre 3,4 miliardi di dollari in transazioni illecite in valuta estera che coinvolgono anche le criptovalute.

Oltre al riciclaggio di denaro, i pubblici ministeri hanno esaminato gli exchange di criptovalute e le attività legate al crollo di Terra-LUNA. Anche Do Kwon e Daniel Shin, i fondatori di Terra, sono indagati per aver presumibilmente utilizzato società fasulle per riciclare denaro su conti esteri a Singapore.

Inoltre, negli ultimi due anni la Corea del Sud è emersa come il più grande mercato di criptovalute. Tuttavia, ha comportato un forte aumento delle transazioni illecite in valuta estera che coinvolgono criptovalute. Secondo le statistiche del governo, la criptovaluta è coinvolta nel 75% delle transazioni illegali in valuta estera del paese.

Le autorità chiedono l’estradizione di Do Kwon.

Do Kwon è stato aggiunto alla lista rossa dall’Interpol su richiesta dell’ufficio del procuratore in Corea del Sud che esaminava l’incidente Terra-LUNA. Dopo che la polizia di Singapore ha confermato che Do Kwon non è più nella città-stato, i pubblici ministeri ipotizzano che sia in fuga.

L’accusa vuole che Do Kwon venga rimandato in Corea del Sud a seguito di mandati di cattura emessi per la violazione del Capital Market Act.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’emissione di mandati d’arresto da parte della Corea del Sud per Do Kwon e altre cinque persone ha impattato in modo importante sul mercato. I prezzi di Terra (LUNA) e Terra Classic (LUNC) sono crollati rovinosamente da allora.