I migliori strumenti per creare i tuoi NFT: in questo articolo vedremo non solo le migliori piattaforme, ma anche degli ottimi consigli.

Se sei una persona creativa e ami esprimere la tua arte nel mondo digitale, gli NFT potrebbero fare al caso tuo. Ecco gli strumenti migliori per iniziare: leggi di più.

I token non fungibili (NFT) sono ormai a tutti gli effetti una forma di investimento. Ma tieni presente che possono anche essere strumenti innovativi e redditizi per artisti di ogni estrazione.

nft creare
Adobe Stock

Sebbene la vendita di file digitali non sia una novità, gli NFT consentono agli artisti di creare le proprie opere d’arte digitale, e venderle senza agenti di negoziazione attraverso marketplace NFT decentralizzati. Entriamo più nel dettaglio.

Non-Fungible-Token (NFT): cosa sono davvero

Gli NFT possono essere un file jpeg, un file audio/video, un nome di dominio o un altro tipo di file digitale coniato sulla blockchain.

Chiunque può scaricare e salvare un NFT senza restrizioni legali per il momento, proprio come chiunque può ottenere una copia di un noto dipinto fisico. Tuttavia, non possono rivendicare la proprietà di una particolare NFT che appartiene sempre al creatore o all’attuale proprietario dell’NFT.

Minting è la parola che indica proprio il processo di creazione e pubblicazione di un NFT sulla blockchain. Può essere un modo redditizio per gli artisti di monetizzare le proprie creazioni.

I creators possono anche fissare una commissione – o fee – per le vendite future dell’opera, e guadagnare così una rendita passiva nel tempo. Le royalty di solito sono comprese tra il 10 e il 30%: numeri che non esistono nel commercio d’arte tradizionale.

Creare un NFT è difficile? Scoprilo subito

Il conio di un NFT non richiede necessariamente capacità tecniche o di codifica. Grazie all’adozione rapida e diffusa della tecnologia, i mercati NFT basati su blockchain – come ad esempio OpenSea – assicurano processi semplici, che consentono agli utenti di creare e scambiare facilmente NFT.

La tecnologia blockchain potrebbe intimidire e scoraggiare l’individuo meno esperto di tecnologia. Questo articolo evidenzierà i migliori strumenti adatti ai principianti, per quanto riguarda piattaforme e blockchain.

I migliori strumenti per creare NFT

Su quale Blockchain coniarli?

Iniziamo con le blockchain che conterranno il tuo NFT. Dovrai anche acquisire la criptovaluta nativa di una blockchain, una volta deciso quale servizio è l’ideale per te. Puoi acquistare (o vendere) criptovaluta in qualsiasi exchange disponibile nel tuo paese. Coinbase, Binance e Crypto.com sono i principali a livello globale.

Puoi coniare il tuo NFT direttamente sulla blockchain, ma il processo è consigliato maggiormente a persone con competenze tecnologiche. Ci sono diversi passaggi da seguire e un po’ di know-how tecnico per utilizzare le API, creare contratti intelligenti e comprendere un po’ di programmazione.

La blockchain più comune su cui coniare NFT è Ethereum. Ma con il passare del tempo stanno emergendo concorrenti interessanti, come Solana e BNB Chain. Tuttavia, il passaggio alla blockchain proof-of-stake (PoS) da parte di Ethereum – che è più efficiente dal punto di vista energetico – probabilmente farà sì che rimanga protagonista. Questo dovrebbe incoraggiare tutti gli utenti scettici a sfruttare la sicurezza della piattaforma per coniare i propri NFT.

Scopri di più sulla differenza tra il meccanismo di consenso PoW e PoS in questo articolo.

Minting direttamente su Blockchain

È possibile coniare NFT direttamente in una blockchain, ma richiede alcune abilità tecniche o pazienza per apprendere il processo di base.

Ethereum è la rete più sicura e puoi visualizzare l’intera procedura qui. Come abbiamo detto, la seconda linea è composta da Solana, BNB Chain e Avalanche. Vediamo le “alternative”.

Enjin consente il conio di NFT utilizzando Enjin coin (ENJ), un token ERC-20 emesso sulla blockchain di Ethereum. Fornisce una certa affidabilità perché tutte le transazioni ENJ sulla catena sono convalidate e protette dalla rete Ethereum.

Anche Flow e Tezos – che sono PoS e quindi preferiti dagli utenti rispettosi dell’ambiente – sono blockchain compatibili con NFT. I loro processi di conio sono relativamente più semplici del conio su una blockchain come Ethereum. Tuttavia, hanno ancora processi più onerosi rispetto ai mercati NFT che vedremo in seguito, per consentire agli utenti di disporre di metodi semplificati.

Anche Binance consente il conio di NFT, e il processo è abbastanza semplice.
Come dicevamo prima, gli NFT basati su Solana hanno guadagnato terreno, grazie alla sua interoperabilità che consente agli utenti di inviare NFT tra Ethereum e Solana.

Creazione di NFT sui vari marketplace

La vera svolta per i neofiti che vogliono creare un NFT facilmente arriva dai mercati basati su blockchain.

Indipendentemente dalla piattaforma scelta, i seguenti passaggi sono comuni alla maggior parte delle persone. Di solito, la principale differenza tra le piattaforme è la commissione di trading richiesta quando si acquista o si vende un NFT.

Passaggi per creare un NFT

  • Scegli quale marketplace NFT è adatto a te e ottieni la criptovaluta necessaria per svolgere le seguenti istruzioni;
  • Apri o usa il tuo portafoglio digitale esistente dove inviare la criptovaluta. Se stai utilizzando una piattaforma basata sulla blockchain di Ethereum, puoi aprire un account con Metamask e creare lì il tuo NFT. Puoi anche collegare Metamask ai marketplace NFT più popolari, come quelli che vedremo più avanti;
  • Creare il file digitale (cioè un jpeg) compatibile con il marketplace prescelto;
  • Collega il portafoglio digitale contenente alcune criptovalute. Sarà necessario per pubblicare l’opera d’arte. Il processo di aggiunta dei suoi metadati precede la pubblicazione.
  • Prendi in considerazione l’aggiunta di un contratto intelligente, per aggiungere valore al tuo NFT. Ti consente di creare i tuoi termini e condizioni e includere un articolo fisico o qualsiasi altra cosa tu voglia aggiungere.
  • La tua opera d’arte modellata in un NFT è ora pronta per la vendita.

Marketplace popolari: dove creare e vendere i tuoi NFT

OpenSea

OpenSea è una piattaforma popolare basata su Ethereum – ma che presenta anche NFT costruiti su Solana – con milioni di NFT disponibili. È stato lanciato nel 2017 dai programmatori Alex Atallah e Devin Finzer, che hanno visto il potenziale in applicazioni come Cryptokitties.

Su Opensea è possibile coniare tutti i tipi di risorse digitali, dagli oggetti di gioco ai nomi di dominio e alle arti collezionabili. Supporta 241 opzioni di pagamento, inclusi stablecoin e wBTC.

OpenSea supporta anche l’interazione cross-chain tramite Polygon, consentendo agli utenti di spostare i propri ETH sulla sua rete per il trading senza gas attraverso un processo chiamato bridging.

Raribile

Rarible è un altro popolare mercato NFT utilizzato per creare, acquistare e vendere NFT senza competenze di codifica. Come OpenSea, è alimentato dalla blockchain di Ethereum e ha un volume di scambi di svariate decine di milioni di dollari. Mentre OpenSea include NFT anche da altri marketplace, Rarible ha NFT unici sulla sua piattaforma.

Rarible è estremamente facile da usare per il conio di NFT, ed è disponibile su dispositivi mobili iOS e Android. I file digitali accettati sono PNG, GIF, WEBP, MP4 o MP3 diversi da JPEG.

Nifty Gateway

Nifty Gateway, un mercato basato su Ethereum, è stato lanciato negli Stati Uniti nel 2018 ed è di proprietà dell’exchange di criptovalute Gemini dei fratelli Winklevoss.
La piattaforma è utilizzata principalmente da noti creatori di NFT, tra cui Beeple e Michael Kagan. È stato progettato per consentire agli artisti di creare risorse digitali in edizione limitata e di alta qualità disponibili sulla propria piattaforma.

La piattaforma si rivolge a un pubblico non interessato all’arte “gratuita”, ma alle opere d’arte esclusive. Il team dietro Nifty Gateway seleziona attentamente gli oggetti da collezione che possono essere pubblicati sulla loro piattaforma. Questo rigore ha incoraggiato anche artisti come Trevor Jones e Kenny Scharf a utilizzare la piattaforma.

Essere un tale “mercato dell’arte digitale di prim’ordine” implica che la piattaforma guardi alla fascia più costosa del mercato. Questo si riflette nella commissione elevata del 15%, paragonabile alla normale commissione delle gallerie d’arte per la vendita di qualsiasi dipinto.

SuperRare

SuperRare è un altro marketplace basato su Ethereum che esiste dal 2018. Come suggerisce il nome, la piattaforma mostra principalmente collezioni NFT super rare.
SuperRare segue la creazione e la vendita di NFT in tutte le fasi – creazione (mining), tokenizzazione, artista e successivo acquisto e vendita – codificata sulla blockchain.

L’idea di scarsità e di unicità degli NFT è stata recentemente contestata da artisti che hanno iniziato a creare edizioni diverse dello stesso oggetto. SuperRare mira a invertire questa tendenza concentrandosi sulla cripto arte esclusiva.

Foundation

Foundation esiste dal 2020 ed è una piattaforma costruita su Ethereum.
La missione della piattaforma è rendere le aste d’arte NFT accessibili e attraenti per tutti, consentendo un’interfaccia utente semplice e funzionalità di facile utilizzo.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Foundation è orgogliosa di utilizzare gli NFT anche per il bene sociale, per promuovere cause di beneficenza e ha presentato offerte dal vivo per opere d’arte di artisti importanti, tra cui Edward Snowden.