Bitcoin (BTC) sembra perdere un po’ la sua nomea di ottimo strumento come copertura contro l’inflazione alla luce dei recenti eventi e altre condizioni macroeconomiche sfavorevoli.

Dopo diverse vittorie contro l’aumento dell’inflazione, Bitcoin ha poi ceduto agli effetti del macro come tutte le altre attività di rischio. Il co-fondatore di Gemini Tyler Winklevoss pensa che ciò sia dovuto al fatto che la risorsa è ancora agli inizi.

bitcoin inflazione
Adobe Stock

Tyler Winklevoss crede che BTC sia ancora nella sua fase iniziale

Tyler Winklevoss ha fatto questa affermazione su Twitter nelle ultime ore di martedì. Ha evidenziato il fatto che BTC è caduto in tandem con altre risorse digitali a causa della recente rivelazione dei dati CPI degli Stati Uniti. I recenti dati sull’IPC hanno indicato che l’inflazione si è raffreddata ad agosto.

Il tasso di inflazione di agosto è sceso dall’8,5% di luglio all’8,3%. Nonostante ciò, il valore effettivo ufficializzato dell’8,3% è leggermente superiore al previsto 8,1%. Inoltre, il tasso dell’8,3% rappresenta un aumento significativo anno su anno rispetto al tasso del 5,3% di agosto 2021.

La recente piccola ripresa nei mercati delle criptovalute si è bloccata poiché il tasso di inflazione indica un valore peggiore del previsto. BTC non è protetto da questa negazione.

“Oggi si dovrebbe vedere un Bitcoin in aumento sui mercati. Le sue caratteristiche impongono una relazione inversa con l’inflazione. Il suo crollo dimostra quanto sia presto.” ha dichiarato Winklevoss.

“Scaramucci pensa anche che Bitcoin non sia abbastanza sviluppato per essere una copertura dall’inflazion.”

L’affermazione di Winklevoss è paragonabile a quelle fatte in precedenza da Anthony Scaramucci di SkyBridge Capital sul fatto che BTC fungesse da strumento di copertura dall’inflazione. Come riportato in precedenza, Scaramucci ha dichiarato il mese scorso che BTC non è sufficientemente consolidato per fungere da copertura dall’inflazione.

Scaramucci è noto per aver rifiutato la premessa che il bitcoin sia una copertura contro l’inflazione, nonostante le precedenti smentite. Secondo le sue dichiarazioni più recenti, l’asset non ha la larghezza di banda del portafoglio necessaria per poter funzionare su larga scala come strumento di protezione.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Anche se ha ancora un valore di oltre 20,000 dollari, BTC è diminuito del 6,25% nelle ultime 24 ore. La maggior parte dei guadagni realizzati durante il recente aumento manifatturiero sono stati cancellati dal rifiuto. Al momento della scrittura, il prezzo di Bitcoin è di $20.806, in aumento del 5,21% rispetto alla settimana precedente.