Giovedì la SEC degli Stati Uniti e l’imputato di Ripple hanno presentato una proposta congiunto in merito al prossimo giudizio sommario nella causa XRP.

Entrambe le parti chiedono l’approvazione del tribunale per sigillare le questioni relative alle istanze ancora da presentare in questo caso.

ripple xrp sec
Adobe Stock

La causa XRP finirà presto?

Il piano, secondo la lettera trasmessa, garantisce il totale accesso del pubblico a tutte le memorie delle parti nel contenzioso XRP. Ha affermato, tuttavia, che qualsiasi modifica proposta dovrebbe essere solo di lieve portata.

Le parti si uniscono per fissare una tempistica per le redazioni a breve al fine di mantenere l’efficienza. Le memorie di risposta saranno archiviate correttamente una volta completato. Ha inoltre affermato che ciò consentirà ai colloqui tra le parti nel caso XRP di discutere varie questioni.

Il periodo che va dal 13 settembre 2022 al 22 dicembre 2022 sarà coperto dalla proposta. Il processo inizierà con il deposito da parte delle parti di tutti i documenti rilevanti per le istanze di giudizio sommario sotto sigillo. Alla fine, questo includerà anche dichiarazioni, documenti giustificativi e reperti.

Il 15 settembre 2022, gli imputati nel caso Ripple si incontreranno e si consulteranno con la SEC. In questa conferenza verranno discusse le redazioni richieste in entrambi i documenti per supportare le richieste di giudizio sommario nella causa XRP. Sarà fondamentale monitorare quando i problemi con i documenti Hinman verranno risolti per mezzo di questo approccio.

Le indicazioni della Corte

Le mozioni di apertura sono previste per il 13 settembre 2022, secondo il calendario del tribunale, tuttavia. Il termine per l’opposizione è il 18 ottobre 2022. Il termine per la presentazione delle risposte a tali istanze è il 15 novembre 2022.

Gli imputati nel contenzioso XRP sottolineano che è fondamentale presentare versioni pubbliche delle memorie per un giudizio sommario. Ha a che fare con i due gruppi di amici, che devono avere accesso alle memorie legali per suggerire la propria limatura amici.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nel contenzioso XRP, John Deaton, un amicus curiae, ha sottolineato che il DCC aveva presentato una mozione pro hac vice. Ma anche quando è stato rifiutato senza pregiudizi, in qualche modo lo hanno presentato di nuovo. Prima di decidere di presentare un amicus brief, ha continuato, devono studiare le memorie depositate dalle parti.