La community di Aave ha votato a maggioranza per approvare la proposta di sospendere con effetto immediato temporaneamente i prestiti in Ethereum fino al Merge per proteggere gli utenti da eventuali esplosioni di volatilità.

La votazione indica la comunità accetta di mettere in pausa Ethereum (ETH) prestito per mitigare elevati ETH prestiti rischi su Aave tra la fusione e Ethereum forcella dura.

aave merge ethereum
Adobe Stock

Un aumento improvviso di volatilità è ciò che spesso caratterizza i momenti cruciali che riguardano un particolare asset finanziario o una criptovaluta. La decisione di sospendere i prestiti che riguardano la criptovaluta più calda del momento, ETH, è finalizzata a proteggere gli utenti da eventuali problemi sul protocollo o liquidazioni dovute a movimenti di prezzo violente.

L’Aave Community approva la sospensione dei prestiti di ETH

Tra il 30 agosto e il 2 settembre, la comunità di Aave ha votato sulla proposta di governance “Sospendere temporaneamente il prestito di ETH”. Il massimo dei voti è stato espresso a favore della sospensione temporanea del prestito di ETH in cambio di 60 token AAVE, con il 96,18% dei partecipanti a sostegno dell’idea.

Nel frattempo, le opzioni per interrompere temporaneamente il prestito di ETH e decidere il pagamento di token in una proposta separata. Le opzioni “non interrompere il prestito di ETH” e “astenersi dal voto”, rispettivamente, hanno ricevuto voti del 3,07%, 0,13% e 0,62%.

Il gruppo decide di smettere di prendere in prestito ETH e di inviare a MakerDAO 60 AAVE dalla tesoreria AAVE, bloccando eventuali proxy relativi alla proposta. In realtà, gli elettori hanno approvato la proposta con quasi 214k AAVE.

I rischi dei prestiti poco prima del Merge

Aave pensa che prendendo in prestito ETH prima del Merge di Ethereum, gli utenti potrebbero abusare del token Ethereum fork PoW (ETHW). Ciò mette a rischio l’alto livello di utilizzo di ETH su Aave prima della fusione. Inoltre, potrebbe comportare liquidazioni negative e rendimenti percentuali annuali. Di conseguenza, aumenterebbe il rischio di insolvenza di Aave.

Inoltre, un elevato indebitamento di ETH può avere un effetto sulle posizioni di finanziamento ricorsive stETH/ETH di Aave. Di conseguenza, gli utenti possono decidere di vendere le proprie posizioni, il che influenzerebbe il peg stETH/ETH. Di conseguenza, il mercato delle criptovalute potrebbe subire un’ulteriore liquidazione e insolvenza.

La community ha eliminato tutti i rischi approvando la mozione per sospendere il prestito di ETH su Aave. Aave DAO ha inoltre già approvato una proposta per supportare la fusione di Ethereum. La piattaforma di prestito, tuttavia, ha rifiutato di supportare qualsiasi hard fork di Ethereum.

Il Merge di Ethereum inizierà prima della data prevista

Dato che l’hash rate medio è salito al di sopra di 900 TH/s, c’è una maggiore possibilità che l’unione di Ethereum avvenga prima della data prevista del 15 settembre.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Secondo Vitalik Buterin, l’hash rate determina quando la rete Ethereum si fonderà. Il 15 settembre, la rete deve raggiungere un tasso medio di hash di 872 TH/s per avviare la fusione. Un hash rate più veloce probabilmente farà sì che il Merge inizi prima.