Una donna doveva ricevere 100 euro di rimborso da Crypto.com, ma per errore ha ricevuto 10,5 MILIONI: cosa ha acquistato.

Raccontiamo l’incredibile storia di una donna australiana che aveva diritto ad un rimborso di $100 da Crypto.com, ed ha finito per ricevere $10,5 milioni per un errore. Leggi di più.

crypto.com
Adobe Stock

L’exchange ha impiegato sette mesi per rendersi conto dell’errore colossale. Per la maggior parte di quest’anno Crypto.com ha combattuto per riavere i soldi. Vediamo bene cos’è successo.

Rimborso da 100 milioni: clamoroso errore di Crypto.com

Ci sono voluti sette mesi per rendersi conto di questo errore colossale. Ma a quel punto, Thevamanogari Manivel aveva già fatto le sue spese folli.

Un tribunale ha stabilito che ha fatto regali a sei persone, compresi i membri della sua famiglia. Inoltre si è divertita in una lussuosa casa con cinque camere da letto.

Si ritiene che un dipendente di Crypto.com abbia inserito accidentalmente alcuni numeri in più nella casella dei pagamenti, e che l’errore sia stato individuato solo durante un controllo di routine.

I procedimenti legali sono in corso da dicembre 2021. Un tribunale ha stabilito che Manivel deve restituire tutti i soldi… più gli interessi.

Ma una parte sostanziale del denaro è stata inviata all’estero a sua sorella Thilagavathy Gangadory, che vive in Malesia. E come se non bastasse, sembra che non abbia risposto alle richieste degli avvocati di Crypto.com.

Un giudice ha concluso che Manivel non sarebbe mai stata in grado di acquistare la proprietà di lusso a Melbourne, se Crypto.com non avesse commesso questo errore.

Tuttavia, ha detto che è stato “straordinario” che ci sia voluto così tanto tempo prima che l’exchange di criptovalute si rendesse conto che era stato effettuato un pagamento così grande.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Continua il lavoro per recuperare il resto del denaro: il caso dovrebbe tornare in tribunale a ottobre. Vi terremo aggiornati su questa incredibile vicenda.