Dopo un breve mese di tendenza al rialzo che abbiamo visto fino a circa metà agosto, i ribassisti di Ethereum [ETH] sono stati di nuovo nel gioco post la ripartizione cuneo crescente.

Questa inversione ha aiutato gli short sellers a tirare ETH al di sotto del suo quotidiano 20/50/200 EMA. Il re delle alt coin ora si trovava in una regione importante. Un calo convincente al di sotto del livello di 1.513 dollari spingerebbe un ulteriore declino prima di un rilancio a breve termine. Al momento della stampa, l’alt era scambiato a $1,503.2, in calo del 9.43% nelle ultime 24 ore.

ethereum
Adobe Stock

La 20 EMA e la 50 EMA hanno dovuto essere spinte al di sopra a causa della pressione d’acquisto dai minimi di metà giugno. Dal suo minimo del 13 luglio, l’altcoin ha registrato un ROI di oltre il 73% e ha raggiunto vicino alla EMA 200 (verde), che indicava un vantaggio d’acquisto in crescita.

La price action di Ether contro il dollaro

Tuttavia, il livello di resistenza di $ 1.993 ha provocato una rottura del cuneo in aumento. Recentemente, ETH ha perso valore, scendendo al di sotto della sua zona di fornitura immediata (verde, rettangolo).

In caso di crossover ribassista dell’EMA 20/50, i ribassisti cercherebbero di mantenere il loro vantaggio a lungo termine sul grafico. Pertanto, ETH potrebbe essere in grado di testare nuovamente il livello di 1.440 dollari se chiude con successo al di sotto della regione di 1.500 dollari.

Se il mercato scende al di sotto di questo supporto, potrebbe verificarsi una scoperta del prezzo. Qualsiasi movimento al rialzo dal livello di supporto immediato potrebbe presagire una ripresa a breve termine verso il livello di $1.603.

Per riflettere un forte vantaggio di vendita, il Relative Strength Index (RSI) è sceso bruscamente al di sotto della linea mediana. Investitori e trader dovrebbero cercare un rimbalzo verso il supporto a 50 livelli per individuare potenziali invalidazioni ribassiste.

D’altra parte, l’indicatore Accumulazione/Distribuzione ha indicato minimi più alti e divergenza rialzista con il prezzo. Una ripresa persistente potrebbe far presagire un’imminente fase di accumulazione, che potrebbe attenuare la recente pressione di vendita.

Le linee Moving Average Convergence Divergence (MACD), tuttavia, hanno mostrato un forte vantaggio di vendita anche se stavano per scendere al di sotto della linea zero.

Conclusione

I ribassisti cercherebbero di controllare la tendenza a breve termine data la rottura del cuneo in aumento in calo al di sotto dell’EMA 20/50 a sud. I potenziali obiettivi di acquisto e vendita discussi in precedenza continuerebbero ad essere applicati.

Infine, i trader e gli investitori devono tenere d’occhio il movimento di Bitcoin. Questo perché la correlazione di 30 giorni tra ETH e BTC è dell’82%.