L’XRP Ledger, il cui token nativo è $XRP, è operativo da quasi un decennio, secondo Matt Hamilton, ex Principal Developer Advocate presso la significativa società fintech Ripple.

Hamilton ha fatto queste osservazioni su XRP Ledger in una conversazione su Twitter con un altro utente che ha supportato Bitcoin e la sua soluzione di ridimensionamento di livello 2, Lightning Network.

Ripple XRP
Adobe Stock

L’utente ha affermato che l’adozione di Bitcoin sta rendendo “inutile” la rete di pagamenti basata su XRP Ledger. Mettendo al contempo in dubbio i casi d’uso della criptovaluta. Hamilton ha risposto sottolineando che XRP è stato progettato come un “Bitcoin migliore” e che i suoi casi d’uso sono pagamenti peer-to-peer.

Cosa è Ripple

Ripple è una tecnologia che funge da criptovaluta (XRP) e una rete di pagamento digitale per le transazioni finanziarie. Chris Larsen e Jed McCaleb, che l’hanno co-fondato, lo hanno reso disponibile per la prima volta nel 2012. Simile al sistema SWIFT per i trasferimenti internazionali di denaro e titoli, utilizzato da banche e intermediari finanziari che trattano valute diverse, il processo principale di Ripple è un sistema di scambio e rimessa delle attività di regolamento dei pagamenti.

Il token di criptovaluta premined (Il premining consiste nell’atto di mining o la creazione di una quantità di token o “monete” basati su blockchain prima che una criptovaluta venga lanciata al pubblico.) viene scambiato con il simbolo ticker XRP.

La società e la rete sono chiamate Ripple e il token di criptovaluta si chiama XRP. La funzione di XRP è quella, da definizione, di agire come una denominazione di livello di regolamento temporaneo e come meccanismo di scambio intermediario tra due reti o valute.

Come funziona Ripple

Ripple funziona su una piattaforma decentralizzata peer-to-peer, open source che consente trasferimenti di denaro fluidi in qualsiasi valuta, inclusi dollari, yen, euro e criptovalute come litecoin e bitcoin. La rete di pagamenti globale Ripple ha come clienti numerose banche e istituzioni finanziarie famose. Per accelerare la conversione di valuta tra valute diverse, nei suoi prodotti viene utilizzato XRP.

La rete Ripple non funziona su un sistema proof-of-work (PoW) o proof-of-stake (PoS) come bitcoin o Ethereum. Al contrario, le transazioni si basano su un protocollo di consenso per convalidare i saldi dei conti e le transazioni sul sistema. Impedendo la doppia spesa, il consenso lavora per aumentare l’integrità del sistema.

Tutte le transazioni tranne la prima verranno eliminate se un utente Ripple tenta di inviare gli stessi 100 dollari ai sistemi gateway durante l’avvio di transazioni con più gateway. Il consenso tra i singoli nodi distribuiti determina quale transazione è stata creata per prima. Le conferme istantanee durano circa cinque secondi. La piattaforma Ripple viene definita decentralizzata perché non esiste un’autorità centrale che decide chi può impostare un nodo e confermare le transazioni.

Per qualsiasi utente o gateway, Ripple tiene traccia di tutti gli IOU in una valuta specifica. Il registro del consenso Ripple rende i crediti IOU e i flussi di transazione tra i portafogli Ripple disponibili al pubblico in generale. Sebbene la cronologia delle transazioni finanziarie sia pubblicamente accessibile e registrata su una blockchain, nessuna persona specifica o ID o account dell’azienda è collegato ai dati. Tuttavia, le informazioni possono essere rese anonime perché ogni transazione è registrata in un registro pubblico (la blockchain).

Lighting Network di Bitcoin vs XRP Ledger di Ripple

L’utente di Twitter citato iizialmente, ha risposto che Lightning è un pagamento bitcoin decentralizzato istantaneo senza alcun costo. Difficile da superare sotto tutti i punti di vista. E che con Bitcoin “il denaro è risolto”. Pertanto, qualunque cosa XRP decida di fare alla fine, è meglio che lo faccia rapidamente. Hamilton ha risposto citando una transazione fallita avvenuta sul Lightning Network a causa di una “mancanza di liquidità in entrata”.

Ha affermato che Lightning Network ha un “difetto architettonico fondamentale” perché gli utenti devono “sperare che ci sia abbastanza liquidità” per instradare i loro pagamenti. Hamilton è stato informato da un altro utente che la transazione era già stata pagata e che il pagamento era effettivamente fallito.

Mentre Lightning Network “funziona solo il 95 percento delle volte”, ha affermato Hamilton, XRP Ledger “funziona e basta”.

L’utente è stato consigliato dall’ex Principal Developer Advocate di Ripple di “semplicemente negoziare i tuoi BTC sul registro XRP” perché è stato affidabile “il 100% delle volte” negli ultimi dieci anni.

Vale la pena notare che Hamilton è un noto XRP bull. Oltre che ha anche affermato che XRP Ledger è stato il “primo DEX (Exchange Decentralizzato) e la prima blockchain a “consentire la tokenizzazione degli asset”.