Il rapporto sui salari non agricoli del Bureau of Labor Statistics (BLS) degli Stati Uniti ha rivelato che l’occupazione è aumentata di 528.000 a luglio. Ciò ha superato di oltre il doppio la previsione di Wall Street di un aumento di 258.000.

Le cifre mostrano che il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è attualmente del 3,5%, che è inferiore alla proiezione degli analisti del 3,6%.

A seguito della notizia, azioni e Bitcoin inizialmente hanno reagito in modo abbastanza negativo. Seppure però in genere questi “scossoni” al mercato danno una spinta molto violenta a Bitcoin e criptovalute, questa volta un piccolo crollo c’è stato, ma seguito immediatamente da un riassorbimento.

salari usa bitcoin
Adobe Stock

Ciò può far ben sperare coloro che stanno, nonostante tutto, scommettendo ancora a rialzo nei confronti di Bitcoin e di tutto il mercato dei cripto asset.

La Fed viene spinta a combattere l’inflazione.

Anche il tasso di crescita salariale è aumentato, con la retribuzione oraria media a luglio in aumento del 5,2% rispetto all’anno precedente, superando le previsioni di un aumento del 4,9%.

Tutto ciò aumenta la pressione sulla Fed affinché si attenga al suo piano di aumento dei tassi per impedire che l’inflazione sfugga al controllo. Inflazione che attualmente sta raggiungendo il massimo da 40 anni del 9,1%.

Il capo della ricerca e analisi municipale di HilltopSecurities, Tom Kozlik, ha osservato che i dati sull’occupazione erano inaspettati. Non c’è ancora “NESSUNA recessione”, ha continuato. Inoltre, suggerisce che la Fed intraprenderà un’azione più assertiva.

Il tasso di riferimento è stato aumentato di 75 punti base dalla Fed il 27 luglio al 2,25% al ​​2,5%. Dall’inizio degli anni ’90, questa è stata “l’azione consecutiva più rigorosa”, secondo la CNBC.

Di conseguenza, molti credevano che la Fed avrebbe aumentato i tassi di interesse nell’intervallo da 25 a 50 punti base dopo la riunione del 20-21 settembre.

Tuttavia, la Fed probabilmente andrà oltre con un altro aumento di 75 punti base in risposta alle notizie di un mercato del lavoro torrido. Gli analisti stimano che ci sia una probabilità del 70% che ciò accada quando i funzionari della Fed si incontreranno di nuovo dopo la pausa estiva.

Azioni e Bitcoin sono in calo

Dopo la notizia, la candela oraria alle 13:00 (GMT) ha mostrato un’oscillazione al ribasso del 2% per Bitcoin. Da allora, è stato raggiunto un minimo locale di $22.800. Questo ha però di contro innescato una rimonta rialzista e ha portato BTC quasi al livello del massimo della candela delle 13:00.

Al momento, il Nasdaq, l’S&P 500 e il Dow Jones stanno registrando lievi vendite. La notizia ha suscitato la speranza che la Fed sarà costretta a intervenire e rafforzare il suo controllo sull’economia in surriscaldamento.