A distanza di oltre un mese dall’inizio delle difficoltà di Celsius Network, la compagnia ha dovuto affrontare molte difficoltà tra battaglie legali, udienze di fallimento e violazioni dei dati.

Celsius Network è una compagnia di lending e borrowing di criptovalute che qualche settimana fa ha bloccato i prelievi citando come causa le condizioni di mercato avverse, che hanno travolto i mercati finanziari di tutto il mondo.

celsius fuga dati
Adobe Stock

Oltre a Celsius, molte altre compagnie del settore hanno lamentato problemi simili, bloccando i prelievi o addirittura dichiarando bancarotta e portando i libri in tribunale. Celsius, nel mezzo della bufera legale per le insolvenze, dovrà ora occuparsi anche della fuga di dati

Celsius Network e le battaglie legali

Dopo che le cause legali sono state intentate settimane fa, sembra che i problemi di Celsius siano continuati a crescere. Secondo i rapporti, la società di prestito ha raccolto aiuto da diverse parti, inclusa la recente azione collettiva di uno studio legale statunitense.

Fonti affermano che il 24 luglio Braga Eagel & Squire, PC, ha annunciato una causa che ha coinvolto numerosi progetti incentrati sulle criptovalute. Celsius è espressamente elencato come uno dei tanti imputati in questa azione collettiva nella dichiarazione di pubbliche relazioni.

Un’azione legale collettiva è stata intentata contro Celsius Network LLC, Celsius Lending LLC, Celsius KeyFi LLC, Alexander Mashinsky, Shlomi Leon, David Base e Alan Jeffrey Carr. Secondo l’annuncio di Bragar Eagel & Squire, PC, azionista di fama nazionale studio legale dei diritti.

Nella causa sono stati menzionati anche alcuni dei proprietari delle reti, tra cui Alexander Mashinsky.

Celsius chiede assistenza all’ex CFO

Il 25 luglio, Celsius ha presentato una mozione per nominare l’ex CFO Rod Bolder come consulente fallimentare. L’udienza per questa mozione recentemente depositata è fissata per l’8 agosto.

Bolger ha iniziato a lavorare per l’azienda nel novembre dello scorso anno; tuttavia, Chris Ferraro ha preso il posto di Bolger a giugno. Bolger è ancora considerato un dipendente dell’azienda per almeno un altro mese nonostante abbia dato un preavviso di otto pozzi il 30 giugno. Per sei settimane, intendono pagare a Bolger Canadian $ 120.000. Poiché questi sono tempi senza precedenti, Celsius trarrà vantaggio dalla sua esperienza in contabilità e finanza.

Celsius potrebbe recuperare 840 milioni di dollari da Tether

A causa del mancato pagamento da parte del prestatore alcune settimane fa, Tether ha dovuto liquidare la garanzia Celsius. Tuttavia, Celsius ha dichiarato fallimento poco tempo dopo.

Il Financial Times ha riferito il 26 luglio che l’atto fallimentare potrebbe essere utilizzato per rivedere il recupero di Tether da Celsius. Secondo i rapporti, l’avvocato di Celsius ha recentemente interrogato la corte sulla possibilità del prestatore di recuperare il costo della garanzia che Tether, un emittente di stablecoin, e altri prestatori hanno venduto.

L’avvocato di Celsius Network ha chiesto in tribunale: “Celsius può recuperare le liquidazioni di prestiti concluse nei 90 giorni prima del deposito?”. La risposta a questa domanda potrebbe costringere Tether a restituire a Celsius i fondi recuperati dalla vendita del collaterale BTC. Se ciò dovesse accadere sul serio, parte dei problemi finanziari di Celsius saranno risolti.

Violazione dei dati degli utenti Celsius

I problemi non sembrano finire mai per Celsius Network. Dopo aver recentemente registrato perdite per milioni di dollari, se non miliardi, Celsius ha subito solo di recente una violazione dei dati.

Secondo un tweet di Celsians Network, uno dei dipendenti di un fornitore di Celsius, Customer.io,  ha recentemente avuto accesso a un elenco di indirizzi e-mail dei clienti Celsius archiviati sulla sua piattaforma e ha trasferito tali indirizzi a una terza parte. Il tweet recita:

“Stiamo scrivendo per informarti che siamo stati recentemente informati dal nostro fornitore https://t.co/452EROQtbc” che uno dei suoi dipendenti ha avuto accesso a un elenco di indirizzi e-mail dei clienti Celsius conservati sulla sua piattaforma e li ha trasferiti a terzi”.

Uno dei dipendenti collegati alla rete ha condiviso le informazioni sui clienti con i criminali, provocando questa violazione dei dati. Tuttavia, Celsius ha sottolineato che gli investitori della rete non sono condannati a causa di questa violazione dei dati.

La campagna CEL-ShortSqueezing in corso

Alcune brevi campagne di short squeeze sono state condotte dalla rete Celsius e dalla sua comunità. Nella recente campagna di queeze, il prezzo del token aumenta bruscamente, obbligando gli investitori che avevano scommesso che il valore del token sarebbe precipitato a comprarne di più per proteggersi dalle perdite.

Le campagne per “spremere gli short seller” di token, costringono i ribassisti a coprirsi long. Per Celsius è ancora in corso una breve campagna di short-squeezing per salvare il token. Le notizie di Twitter continuano a essere dominate dall’hashtag #CelShortSqueeze.