Nomic è una blockchain layer 1 che offre un bridge Bitcoin non custodial e decentralizzato che permette, comodamente e a costi irrisori, di portare i propri Bitcoin nell’ecosistema Cosmos.

Nomic è sembrato in questi mesi un po’ lento nel suo sviluppo e non ha fatto parlare molto di sè. Ma quando si sta costruendo un progetto ambizioso e con un vero caso d’uso di interconnettività come collegare la blockchain di Bitcoin all’ecosistema Cosmos, fare le cose con la dovuta calma e tempi necessari per lo sviluppo e i test, è sempre la mossa più saggia.

nomic bridge bitcoin cosmos ibc

Diamo un’occhiata più da vicino al progetto Nomic e al token $NOM in modo da poter capire un po’ meglio l’opportunità offerta dalla piattaforma, i suoi sviluppi futuri e il potenziale che il token $NOM può offrire qualora si fosse interessati a un investimento in tal senso.

Cos’è Nomic?

Nomic è una blockchain di livello 1 che offre un ponte Bitcoin decentralizzato e non detentivo. La maggior parte delle altre versioni “wrapped” di Bitcoin su altre chain come Ethereum vengono eseguite a livello centralizzato. Nomic vuole quindi portare una vera natura decentralizzata per una versione di Bitcoin supportata in tutto l’universo di Cosmos. Con un portafoglio non custodial, mantieni sempre il pieno controllo sei tuoi asset, senza che terze parti possano metterci mano in alcun modo.

nBTC è un token che rappresenta la proprietà 1:1 di Bitcoin in un token compatibile con IBC. Ciò significa che quando depositi BTC nel sistema, ti verrà data una quantità uguale del token nBTC che rappresenta il tuo valore di BTC depositati sulla blockchain di Nomic.

NOM è un token utilizzato per proteggere la rete che può essere messo in staking per guadagnare ricompense sia in token $NOM che in Bitcoin. Questo è il token principale della blockchain Nomic che viene anche utilizzato per la governance nel sistema. 

Inoltre, lo stesso token nativo sarà necessario per pagare anche le gas dee per effettuare transazioni sulla rete.

Bitcoin IBC completamente supportato

Il meccanismo di collegamento è stato accuratamente progettato per essere sicuro in modi in cui altri bridge non possono neanche lontanamente puntare. La riserva Bitcoin di Nomic utilizza le nuove funzionalità Bitcoin aggiornate come le firme Taproot e Schnorr. Oltre a funzionalità di sicurezza innovative per rendere nBTC l’asset di bridge Bitcoin più sicura ad oggi disponibile. 

nomic bridge

Il team di Nomic ha una lunga e profonda esperienza sia con Bitcoin che con l’ecosistema Cosmos. Molti degli sviluppatori di Nomic lavorano anche come primi ingegneri Cosmos e lavorano con Bitcoin dal 2011. Hanno guidato lo sviluppo del bridge Bitcoin dal 2018 e stanno costruendo Nomic con granede passione da Austin, Texas, che sta rapidamente diventando un po’ un hub per il mondo di Bitcon e delle criptovalute in generale.

Nomic è più di un semplice bridge. Il bridge interchain infatti non è che solo il loro primo prodotto. Il team sta lavorando orientato verso un ecosistema con DAO che detengono riserve nBTC, stablecoin garantite da BTC sovra-collateralizzate e altre opportunità di rendimento. Il tutto a distanza di pochi click dalla blockchain di Bitcoin.

Come funziona Nomic

L’obiettivo dichiarato di Nomic è quello rendere estremamente facile l’utilizzo dei tuoi Bitcoin su qualsiasi catena abilitata IBC. Ciò consente di utilizzare il tuo BTC in DEFI su piattaforme diverse come Osmosis DEX, per citarne una particolarmente nota, ma anche tante altre.

Fondamentalmente l’idea è che invierai BTC on-chain al bridge e riceverai il tuo nBTC subito dopo il deposito. Quindi puoi utilizzare i tuoi nBTC nell’ecosistema IBC in diversi protocolli DEFI che utilizzeranno la risorsa.

Una volta che hai finito di usare il tuo nBTC e vuoi ritirarti sulla blockchain principale di Bitcoin, sarà necessario semplicemente ritirare il tuo nBTC dal sistema per ricevere immediatamente i propri BTC on-chain.