Vauld interrompe i prelievi, Nexo si offre di rilevare il prestatore di criptovalute in difficoltà. Vediamo cosa cambia per gli investitori.

Vauld è l’ultima piattaforma di criptovalute ad annunciare che sta interrompendo i prelievi. Il forfait potrebbe essere causato dai rendimenti troppo elevati, e quindi insostenibili? E cosa succede agli investitori che avevano depositato liquidità all’interno della piattaforma?

nex vauld

Vauld ha circa 800.000 clienti, con Nexo che dichiara di sperare che l’acquisizione possa aiutare l’azienda a diversificare geograficamente. Vediamo cosa può succedere.

Vauld e Nexo: cosa succede agli investitori?

Lunedì, la società Vauld ha avvertito che sta affrontando un momento difficile a causa delle “condizioni di mercato volatili“. I clienti hanno ritirato quasi $200 milioni in tutto dal 12 giugno.

I dirigenti hanno espresso la speranza che la sospensione “possa aiutare a facilitare l’idoneità di potenziali opzioni di ristrutturazione“.

Tutto questo arriva settimane dopo che Vauld aveva insistito sul fatto che avrebbe “continuato a funzionare normalmente“. La società ha dichiarato di non avere alcuna esposizione a Celsius Network o Three Arrows Capital.

In una dichiarazione del 16 giugno che non è invecchiata bene, la società ha affermato di aver “sempre mantenuto un approccio equilibrato e prudente alla gestione della liquidità“.

Il CEO e co-fondatore di Vauld, Darshan Bathija, ha aggiunto:

Negli ultimi giorni, tutti i prelievi sono stati elaborati come di consueto e questo continuerà ad essere il caso in futuro. Rimaniamo impegnati a consentirti di creare ricchezza“.

Chiaramente, non è più così. Alcune piattaforme lending/borrowing di criptovalute vengono criticate per aver offerto tassi di interesse semplicemente troppo belli per essere veri.

Nexo fiuta l’affare

È interessante notare che Bathija ha annunciato che Nexo, una piattaforma CeFi rivale, è in trattativa per acquisire “fino al 100%” di Vauld.

Ha riconosciuto che molti clienti sono preoccupati per il fatto che non riceveranno indietro i propri fondi e ha insistito sul fatto che il suo team “lavora instancabilmente per garantire che i tuoi dati finanziari siano protetti“. Il CEO ha aggiunto:

Il completamento di questa transazione è in attesa di approfondimenti, su cui entrambi i team stanno lavorando. Nexo aiuterà in modo significativo a raggiungere questo obiettivo“.

Vauld ha circa 800.000 clienti. Nexo spera che l’acquisizione possa aiutare l’azienda a stabilire radici più profonde in Asia.

Nexo ha aggiunto di voler rimuovere il prima possibile le restrizioni per i prelievi attualmente in vigore, e fornire “assistenza immediata” per mettere Vauld su una base finanziaria più solida.

Non è chiaro quanto valga l’acquisizione di Nexo, ma probabilmente sarà un affare rispetto alle valutazioni che tali aziende di criptovalute avrebbero ottenuto solo pochi mesi fa.

Quando sono emerse per la prima volta le difficoltà finanziarie di Celsius Network, Nexo si era offerta di acquisire alcuni dei suoi asset, ma questo accordo attualmente non è valido.

Questi crolli di aziende che ritenevamo solide comporteranno sicuramente delle restrizioni molto più severe da parte delle autorità di regolamentazione.